Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1
Il giro di mazza del fuoricampo di Sebastiano Poma (K73-NADOC)

Il girone di ritorno inizia con le vittorie di UnipolSai Bologna e Parma Clima

L'UnipolSai Bologna non sbaglia, vince sul diamante di Godo (7-1) e si riprende la vetta solitaria della classifica, anche grazie alla sosta forzata del San Marino le cui partite contro l'Hotsand Macerata sono state rinviate. Inizia bene dopo il giro di boa anche il Parma Clima che conquista il successo (10-0) nel derby contro il Collecchio.

I Campioni d'Italia della Fortitudo Bologna affidano la partita al braccio di Matteo Bocchi e dopo le prime due riprese si trovano ad inseguire il Godo. La squadra di Marco Bortolotti, dopo aver rischiato in apertura con 3 basi ball concesse dal partente Luca Bortolotti, concretizza al massimo il secondo inning dove costruisce il vantaggio di Giacomo Meriggi con una base ball, 2 eliminazioni in diamante ed una palla mancata (1-0). Basta poco però all'UnipolSai per ribaltare il risultato: al cambio campo dopo i 4 ball incassati da Bertossi e Dobboletta, sul rilievo di Brezzo, Ray-Patrick Didder piazza la palla oltre la recinzione a sinistra per il vantaggio felsineo. La partita a questo punto si addormenta fino al rush finale dove Bologna mette in cassaforte la vittoria. Al sesto i singoli consecutivi di Loardi, Astorri e Agretti portano il quarto punto (4-1), mentre al settimo il doppio di Dobboletta ed un lancio pazzo valgono altri 3 run per il definitivo 7-1.

IL TABELLINO

Con un attacco capace di produrre 11 valide e sfruttare i 4 errori della difesa avversaria, il Parma Clima si impone 10-0 dul diamante del Collecchio. Sugli scudi di una vittoria importante per poter continuare ad alimentare la fiammella della speranza dei playoff, ci sono Luis Lugo, che lascia le briciole alle mazze del Collecchio nelle 5 riprese lanciate con una sola valida concessa e ben 12 strikeout, e Sebastiano Poma che chiude la sua serata sfiorando il cycle (1 doppio, 1 triplo e 1 homerun) e producendo la metà dei punti siglati dalla sua squadra (5 rbi). Già dopo i primi 3 inning Parma ha in mano la vittoria grazie ad una buona partenza. Nel primo attacco le valide di Zileri e Mirabal, insieme al primo errore della difesa del Collecchio, valgono l'immediato doppio vantaggio. Margine che il Parma Clima aumenta al terzo con la volata di sacrificio di Zileri ed il triplo di Poma che fissano il momentaneo 0-5. Per Collecchio il terzo inning è quello dove arriva la prima valida della partita, triplo di Mantovani, che però non viene concretizzata a dovere. In completo controllo dell'incontro, il nove di Gianguido Poma piazza l'allungo nel finale. Al sesto Sebastiano Poma firma un solo-homer e nell'inning successivo 4 valide, tra cui i doppi del solito Poma e di Vilora, valgono altrettanti punti.

IL TABELLINO

CALENDARIO, RISULTATI E CLASSIFICA

PLAY-BY-PLAY

PHOTOGALLERY