Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1
Paolo Cherubini al tempo del ritorno in maglia Milano (Milano 46)

È improvvisamente scomparso Paolo Cherubini, leggenda del monte italiano

Il baseball italiano ha perso in modo improvviso e inatteso una delle sue ‘leggende’: è scomparso ieri, all’età di 67 anni, Paolo Cherubini, stella azzurra di Milano e Parma per tre decenni, dal '70 al '90, ma uno dei primi veri e propri ‘giramondo’ dei diamanti italiani, sui quali ha indossato tante casacche, andando sempre là dove la passione per il vecchio gioco gli presentasse l’opportunità di salire sul monte.

Il ‘Cheruba’ aveva esordito a Bollate, passando presto a Milano e approdando a Parma per vincere 2 titoli italiani e 4 europei nel cuore della sua carriera, proseguita poi fra Novara, Firenze e Rimini, per tornare poi a Milano nell’era Medilanum, èer aggiungere al suo palmares personale 2 Coppe Italia, 2 Coppe delle Coppe e la prima Supercoppa europea nel 1992.

Sono 125 le vittorie nella massima serie italiana, impreziosite da 1192 strikeout.

Nel mezzo, 25 presenze in Nazionale, con la partecipazione a 2 Mondiali (1980 e ’84) e 2 titoli europei conquistati a distanza di 16 anni l’uno dall’altro (1975 e 1991) ergendosi nella seconda occasione a vera e propria bandiera, vincente in una gara2 di finale terminata per manifesta superiorità (12-1) contro un’Olanda incapace di leggere le curve del veterano azzurro

La carriera di Paolo è poi proseguita fino al 1998, appendendo al chiodo il guanto a 46 anni, ma lasciandolo idealmente in eredità al figlio Tommaso, avuto dall’altra stella della pedana azzurra Monica Corvino.

È quindi con particolare commozione che il Presidente della FIBS Andrea Marcon, a nome del Consiglio e della struttura federale e di tutto il movimento del baseball e del softball italiani rappresenta a Tommaso e Monica, alla famiglia intera e agli amici di Paolo la vicinanza e la partecipazione in questo doloroso momento.

Le esequie si svolgeranno martedì prossimo 22 ottobre, alle ore 15, presso la Chiesa di San Giuliano, in Borgo San Giuliano, a Rimini

Marco Landi