Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Dalle rive del Tirreno al Monte Titano: Cesar Jimenez alla T&A

Con una nota ufficiale mandata in giornata, la T&A San Marino ingaggia il lanciatore venezuelano Cesar Jimenez. Il 33enne rimane in Italia dopo aver terminato il 2017 al Nettuno Baseball City, con cui ha confezionato 35.1 riprese lanciate, 3 salvezze, una media pgl di 1.53 e 51 strikeouts. Quest'inverno ha giocato nella lega invernale venezuelana per i Cardenales de Lara (2.22 media pgl, 28.1 riprese lanciate in 15 apparizioni).

L'ultima squadra che ha affrontato in Italia è stata proprio quella sammarinese in semifinale della IBL l'anno passato, in cui ha effettuato due partenze (11.2 riprese lanciate e 3 punti subiti). Il mancino sarà a disposizione del manager Mario Chiarini sin da subito anche se resta da vedere in quale veste, dato che potenzialmente può svolgere sia il ruolo di partente sia di rilievo.

L'originario di Cumana vanta 97 apparizioni in MLB spalmate in sei stagioni tra Seattle Mariners, Philadelphia Phillies e Milwaukee Brewers. Debuttò all'età di 21 anni nel 2006 a Seattle, poi, nella gavetta fra triplo A e Majors e con qualche acciacco, il pitcher sudamericano è tornato con tre annate consecutive tra il 2013 e il 2015, in cui ha unicamente svolto il ruolo di rilievo. Nei Minors vanta 411 apparizioni sul monte di lancio con media pgl totale di 3.28.

Per la squadra del Monte Titano si tratta del terzo rinforzo sul monte di lancio dopo il veterano azzurro Alessandro Maestri e l'altro mancino Victor Garate. Ai lanciatori si aggiungono anche gli arrivi di Vicente Lupo, Juan Martin, Thomas De Wolf e dell'altro ex Nettuno City Ronald Bermudez.