Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

La Fortitudo Bologna acquista Gilmer Lampe

Dopo la partenza di Alex Sambucci, la Fortitudo Bologna torna al centro del mercato con l'acquisto di Gilmer Lampe. L'esterno classe 1990 è reduce da due stagioni con gli L&D Amsterdam Pirates, con i quali ha vinto una Coppa dei Campioni nel 2016. Come annuncia la società in una nota stampa, si tratta del primo movimento in entrata per la squadra allenata da Daniele Frignani.

Il nativo di Aruba è stato uno dei protagonisti degli ultimi anni nel campionato olandese, soprattutto nel box di battuta. Nella stagione appena trascorsa, in cui Amsterdam ha perso la finale del campionato contro i Neptunus Rotterdam, Lampe ha chiuso con una media battuta di .374 (la terza migliore della Hoofdklasse dopo il belga Dille e l'ex compagno Rombley) e con una percentuale di arrivi in base del .493 in 33 partite giocate durante la regular season. Nella finale contro Rotterdam è stato uno dei battitori più pericolosi. 

Quando si guardano le statistiche di Lampe, si può notare che si tratta di un giocatore con tante qualità. Capace di avere un rendimento costante al piatto e di avere una buona disciplina, ha mostrato anche potenza nell'ultima stagione, in cui ha battuto 5 fuoricampo (massimo in carriera nelle sue quattro stagioni in Olanda) e 12 doppi, e velocità (8 basi rubate), qualità molto importante anche in difesa, dato che gioca esterno.

Va detto che il 27enne ha vissuto anche un'esperienza con l'organizzazione dei Seattle Mariners tra il 2007, quando, dopo aver catturato l'attenzione degli scout, firmò il suo primo contratto professionistico a 17 anni, e il 2012, ma non ha mai raggiunto un livello superiore alla Rookie League. La sua miglior annata è stata quella del 2011, in cui battè 7 fuoricampo, rubò 17 basi e registrò una media battuta di .277. Tornato nei Paesi Bassi, Lampe ha completato la sua formazione agli UVV Utrecht. Nel 2013 ha battuto con una media di .355, poi una lieve flessione nell'annata successiva che comunque non gli ha precluso il trasferimento nella capitale olandese. Le sue prestazioni gli hanno permesso di guadagnarsi anche varie convocazioni in Nazionale.

Dal 2018, Lampe aprirà un nuovo capitolo della sua carriera in Italia con una Fortitudo che promette ancora altre mosse sul mercato nei prossimi giorni.