Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Rudy Owens lascia la UnipolSai Fortitudo Bologna

Nella mattinata di lunedì 31 luglio, la UnipolSai Fortitudo Bologna ha ufficializzato la partenza del lanciatore mancino Rudy Owens. Dal comunicato emesso dalla società si evince che il 29enne di Mesa (Arizona) deve tornare in patria per assolvere impegni inderogabili all'università, che, dopo aver concesso a Owens di proseguire la sua attività agonistica, ha imposto un obbligo di presenza negli States dall'inizio del mese di agosto.

Il partente mancino lascia, dunque, dopo aver vinto la sua settima partita stagionale contro la Angel Service - Gruppo Secur Nettuno (6 riprese lanciate, 7 valide e 2 punti subiti, 9 strikeout).  Il suo ruolino di marcia complessivo in IBL è stato di 7 vittorie, 3 sconfitte in 13 apparizioni sul monte di lancio. In 66 riprese lanciate ha concesso 60 valide, 25 punti (20 guadagnati sul lanciatore per una media PGL di 2.73) e 13 basi su ball e ha eliminato 74 avversari al piatto. Due anche le partite giocate in coppa dei campioni, entrambe perse contro i Curacao Neptunus di Rotterdam, fra cui anche la finale, in cui Owens fu autore di una prestazione comunque positiva.

Oltre ai dovuti ringraziamenti della società felsinea, il presidente della UnipolSai Fortitudo Stefano Michelini ha puntualizzato che "il DG Christian Mura è già al lavoro da alcune settimane per individuare il nuovo lanciatore." Il dominicano Logan Duran era la prima possibilità e l'accordo era già stato raggiunto, ma il giocatore si è infortunato. La dirigenza sta valutando altre alternative con l'obiettivo di poter schierare il nuovo pitcher nel weekend dell'ultima giornata contro la T&A San Marino.