Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Tutte doppiette nel weekend IBL

Per la prima volta nella seconda fase un turno dell'Italian Baseball League si chiude con 4 doppiette. Autori T&A San Marino, UnipolSai Bologna, Rimini e Novara. Risultati che danno una scossa importante alla classifica che va sempre più delineandosi. San Marino e Bologna sono ormai sicure dei playoff, con i Titani molto vicini al primo posto assoluto, Nettuno è ad un passo dalla post season e anche Rimini sembra aver girato a proprio favore la corsa contro il Parma all'ultimo posto disponibile, forte di un vantaggio di 3 vittorie a sole 4 partite dal termine della regular season.

LA CLASSIFICA

Altra prova di forza dell'UnipolSai Bologna che espugna per la seconda volta consecutiva lo 'Steno Borghese' e piega l'Angel Service Gruppo Secur Nettuno ancora una volta per manifesta all'ottavo (13-2). Il merto della squadra di Frignani è quello di colpire con continuità per tutta la partita e contro tutti i lanciatori messi sul monte dai laziali. Una continuità nel box che porta l'UnipolSai a siglare punti in tutte le prime quattro riprese. Nel primo inning Nosti sblocca la partita su una battuta in diamante di Flores e Vaglio raddoppia grazie al singolo di Marval. Dopo aver incrementato al secondo su una volata di sacrificio di Sabbatani, i felsinei piazzano il break che spacca definitivamente in due la partita. Al terzo attacco, complici anche 2 errori della difesa nettunese, arrivano 4 punti con il doppio di Grimaudo che apre la strada delle segnature. La reazione dell'Angel Service è minima e ritardata: al quinto un singolo di Mercuri spinge a casa Giordani che poi al settimo si mette in proprio con un solo-homer. Nel mezzo altri 2 punti del Bologna favoriti dalle ben 3 basi ball ricevute. All'ottavo poi l'allungo che porta alla chisura anticipata. Russo apre con un solo-homer, poi arrivano 3 singoli a fila seguiti dal doppio di Agretti che valgono il 13-2.

IL TABELLINO

La T&A San Marino si avvicina a grandi passi al primo posto in classifica finale ottenendo la seconda vittoria contro il Parma Clima (6-1) grazie ad una buona partenza in cui concentra il proprio sforzo e quasi tutte le sue valide (4 su 5 nelle prime 2 riprese). Qualche rimpianto in casa ducale dove il maggior numero di valide colpite rispetto agli avversari non basta per evitare la sconfitta a causa degli 11 corridori lasciati in base. Serie che Parma inizia subito alla prima ripresa dove chiude con corridori in prima e seconda. San Marino è invece molto concreta e con 2 corridori sulle basi grazie a 4 ball, Chiarini sblocca la partita con un doppio a cui segue il singolo di Reginato, su cui arriva l'errore della difesa emiliana, che porta il punteggio sul 3-0 alla fine del primo. L'inizio in salita del partente ducale Rivera prosegue nel secondo inning: il triplo di Pulzetti e il colpito su Ferrini mettono pressione ed Epifano ne approfitta al meglio colpendo un fuoricampo da 3 punti che mette ancora più in discesa la gara della T&A. Parma al quarto avrebbe anche l'occasione per riaprirla, ma rimane a bocca asciutta con le basi cariche. I ducali riescono a cancellare lo zero dalla casella dei punti solo al settimo con Scalera, doppio, a casa sul singolo di Maestri. Troppo poco per impensierire San Marino.

IL TABELLINO

Rimini ottiene la secona vittoria sul Tommasin Padova (11-7) ma non senza qualche brivido di troppo nel finale. I Pirati infatti dopo essere passati in svantaggio al terzo su un singolo di Pacini, mettono a segno un break importante nel terzo centrale della partita che sembra indirizzare la sfida verso un facile successo. Alla quarta ripresa la prima accellerazione con 4 valide, unite a 3 basi ball, che producono 4 punti. Sulla stessa linea il quinto e sesto inning dove il Rimini sigla 3 punti ciascuno e si porta a condurre 10-1. Un punteggio che sembra non lasciare scampo al Tommasin. Ed invece al settimo attacco iniziano le sofferenze dei Pirati. Padova si trova con le basi cariche ed un solo eliminato e Sciacca piazza il doppio che svuota tutti i sacchetti e ridà speranze ai veneti. L'onda patavina continua con il doppio di Montalbetti ed il singolo di Medoro che producono altri 2 punti (7-10) e portano alla sostiuzione di Escalona con Teran. Nella ripresa successiva Padova mette nuovamente pressione al Rimini, con 2 corridori in base, ma viene fermata da un doppio gioco della difesa romagnola. A questo punto i Pirati si scuotono e nell'ultimo attacco allungano di nuovo con Infante spinto a casa dalla valida di Celli. E' il sigillo finale sulla vittoria che rende più in discesa la strada verso i playoff.

IL TABELLINO

Novara completa l'opera ai danni del Recotech Padule imponendosi anche nella seconda sfida di giornata (3-0) con una shutout firmata da Ruiz e Aristil. Alla Per Angulo un solo-homer (PhotoBass)squadra piemontese, ben guidata dal suo monte di lancio che concede solo 3 valide, bastano due acuti. Il primo, quello che sblocca la parità iniziale, è alla quarta ripresa dove Novara riempie le basi con i singoli di Angulo, Bassani e 4 ball a Monello, poi passa in vantaggio con la valida di Di Battista che spinge a casa 2 punti. In una partita povera di occasioni, il nove di Duarte legittima la vittoria in chiusura al nono quando Angulo colpisce il solo-homer che fissa il 3-0 finale.

IL TABELLINO

LA PHOTOGALLERY IBL 2017LA PHOTOGALLERY IBL 2017

Novara domina con Bassani e Alvarez, Padule ko per manifesta

La UnipolSai corsara a Nettuno; San Marino ferma il Parma e il Rimini ringrazia