Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1
Fracesco Imperiali del San Marino autore di un solo-homer (PhotoBass)

Angel Service, UnipolSai, Rimini e T&A, serata di sweep

La prima fase dell'Italian Baseball League si chiude con 4 doppiette e la T&A San Marino unica squadra imbattuta di questo primo scorcio di stagione. Bologna fa suo il derby della via Emilia con Parma, addirittura per manifesta, e si conferma al primo posto del girone A in coabitazione con il Nettuno che non ha difficoltà a ripetersi contro il Padule dopo il successo pomeridiano. San Marino sfiora soltanto la vittoria prima del limite ma mette comunque a segno una shutout, mentre Rimini può festeggiare la sua prima doppietta stagionale.

Girone A. L'UnipolSai chiude la prima fase con la seconda doppietta del suo campionato ottenendo un'altra vittoria (10-0) ai danni del Parma Clima, questa Per Ambrosino serata da 2 su 2 nel box (PhotoBass)volta prima del limite. La squadra di Frignani mette in chiaro le cose quasi subito perché alla seconda ripresa si porta in vantaggio e scava un solco abbastanza profondo tra se e i ducali. Sono 2 singoli da 2 punti ciascuno di Grimaudo ed Agretti a far chiudere l'attacco felsineo sul 4-0. Mentre Andrea Pizziconi controlla bene le mazze parmigiane, l'UnipolSai allunga in maniera decisa a cavallo di quarto e quinto inning sul rilievo Yomel Rivera. Prima un singolo di Nosti vale 2 punti, poi sono un doppio di Vaglio e la valida di Ambrosino a valere l'8-0 a fine quinta ripresa. Dopo aver siglato il nono punto al sesto, Bologna chiude la partita per manifesta all'ottavo dove al triplo di Garcia segue il singolo di Flores per il 10-0 finale.

IL TABELLINO

Ancora una volta l'Angel Service Gruppo Secur Nettuno piega il Recotech Padule senza troppi affanni (7-2) grazie ad un attacco in grande spolvero, 13 valide, e tiene il passo in classifica dell'UnipolSai. Nella sfida tra lancaitori stranieri, partono bene i laziali che già al secondo inning passano in vantaggio, aiutati anche da 2 errori della difesa toscana. Prima è un singolo di Imperiali a spingere a casa Giordani, poi la valida di Mercuri vale alrtri 2 punti (3-0). Il Recotech batte un colpo al quinto con i singoli di Alacorn e Origlia che valgono l'1-3, ma l'Angel Service risponde per le rime al cambio campo quando con 4 valide, tra cui il doppio di Luna, allunga sul 5-1. Padule avrebbe anche la ghiotta occasione di riaprire i giochi sul rilievo Carnes ma con basi piene e nessun eliminato riesce a spingere a casa un solo punto (2-5). Troppo poco contro un Nettuno che nel box continua a produrre e chiude la gara 7-2.

IL TABELLINO

LA CLASSIFICA DEL GIRONE A

Girone B. Rimini chiude nel migliore dei modi l'ultimo weekend di questa prima breve parte di stagione e festeggia il primo sweep stagionale mettendo di nuovo Maikel Caseres tra i protagonisti della vittoria di Rimini (PhotoBass)ko il Tommasin Padova (10-9). Non mancano emozioni allo Stadio dei Pirati dove i 2 lanciatori partenti, Richetti e Fabiani, hanno le polveri bagnate e nessuno dei due riesce a completare il primo terzo di gara. Rimini ha una partenza bruciante che, complici 2 errori della difesa veneta, lo portano a siglare 4 punti in avvio, grazie anche al doppio di Noguera. La strada sembra in discesa ed invece alla terza ripresa Padova rialza la testa. Con tutti i cuscini occupati, Richetti colpisce Sciacca (1-4) e poi lascia il monte a Escalona che subisce il singolo da 2 punti di Montalbetti. A cavallo di terzo e quarto c'è un botta e risposta che lascia la situazione quasi inavariata (5-4 per i Pirati), poi Rimini piazza la zampata che fa pendere l'ago della bilancia dalla sua parte. Al quinto un singolo al centro di Malengo vale 2 punti, al sesto sono 3 valide, tra cui il doppio di Bertagnon, ed un errore avversario a fissare il punteggio sul 10-4. Come detto le emozioni non mancano in riva all'Adriatico e Padova prova a spaventare di nuovo i Pirati con un big-inning. All'ottavo, con Di Raffaele sul monte, arriva il quinto punto sul singolo di Perdomo e quando il Tommasin riempie le basi sale in pedana Teran. Una mossa che non porta i frutti sperati perché prima un errore sulla battuta di Martone porta a casa altri 2 punti (7-10), poi un singolo di Sandalo, sempre a basi cariche, permette ai veneti di arrivare ad una sola lunghezza di svantaggio (9-10). Rimini riesce però ad uscire indenne dall'ultimo attacco patavino e festeggia la seconda vittoria stagionale.

IL TABELLINO

Senza storia la secona sfida tra T&A e Novara (9-0) con San Marino che chiude imbattuto la prima fase. Ai piemontesi non basta la carta dell'ex Yovanny D'Amico. Dopo il brivido iniziale sul doppio di Alvarez che aveva spinto Angulo fino in terza, con la stessa situazione che si ripete al terzo, la T&A sblocca la partita in chiusura della terza ripresa e poi dilaga. Un singolo di Ferrini vale il doppio vantaggio, poi è lo stesso interbase a completare il giro delle basi su una volata di sacrificio. Copione simile si ripete al quarto dove un triplo di Poma porta 2 punti mentre il 6-0 è merito della volata di Ermini. La T&A continua a segnare e questa volta festeggia Imperiali con un solo-homer a sinistra. San Marino va anche vicino alla sospensione prima del limite portandosi sul 9-0 all'ottavo ma alla fine si deve acconetntare di chiudere la serata con una shutout.

IL TABELLINO

LA CLASSIFICA DEL GIRONE B

LE PHOTOGALLERY