Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1
Un momento della sfida tra Castenaso e Padule del campionato di serie A (Daniele Bettazzi)

Ben 5 doppiette nella terza giornata della seconda fase

La seconda fase del campionato della serie A di baseball riprende con un sorprendente risultato di 5 doppiette. Nella terza giornata, infatti, solo la sfida del girone A tra il Padule, sempre primo seppur ora a pari merito con l'Imola, e il Castenaso termina in pareggio, mentre tutte le altre serie si concludono con uno sweep da parte di una delle 2 formazioni. L'appena citata Imola espugna il campo del Ronchi dei Legionari e lo sorpassa in classifica, mentre il Collecchio ritorna in gioco per il secondo posto grazie al doppio successo ottenuto sul Modena. Nel gruppo B, invece, il Bollate supera il Macerata e resta a punteggio pieno mentre a Godo, il Brescia batte 2 volte i padroni di casa e li raggiunge in classifica. Assieme a loro c'è anche il Paternò che, trascinato dalla terza No-Hit stagionale di Perez, firma lo sweep sul Jolly Roger

GIRONE A

Padule - Castenaso 11-1 (7°), 2-6
Nonostante il pareggio nella serie contro il Castenaso, il Padule mantiene il primato della classifica, seppur in coabitazione con l’Imola. I toscani ipotecano la prima partita già dalle riprese iniziali, quando, complice una difficile prova sul monte di lancio del Castenaso di Bassi, segnano 9 punti nelle prime 3 riprese di gioco. In gara 2, ecco arrivare invece il pronto riscatto degli emiliani che, trascinati Il saluto tra Gandolfi del Collecchio e Andrea Vecchi del Modena prima di gara 2 (Claudio Vecchi)da un efficace Cruz (gara completa) sul monte di lancio, espugnano Padule. Subito avanti 1-0 al secondo inning, Peraza (3 su 5 alla fine) e compagni aumentano il vantaggio, portandosi sul 4-2 dopo 6 riprese, e chiudono di fatto ogni possibilità di rimonta avversaria.

Collecchio - Modena 4-3, 1-0 (12°)
Nella sfida da ‘’dentro o fuori’’ per la possibilità di sognare un piazzamento in semifinale playoff, il Collecchio supera in ambedue le partite il Modena e si rilancia prepotentemente in classifica. In gara uno, i padroni di casa segnano subito al primo inning, ma il Modena effettua il sorpasso a inizio quarto, con 2 punti, complice anche il triplo di D’Amico. Quando la partita sempre prendere la strada di Modena, il Collecchio ribalta il risultato all’ottavo inning, sfruttando il non felice rilievo di Pritoni, e segna 3 volte. Gli ospiti tentano la disperata rimonta nell’ultimo assalto, ma non vanno oltre al punto del 4-3. Anche la seconda partita è particolarmente equilibrata e viene decisa soltanto al dodicesimo inning, al termine di un bel duello tra i lanciatori delle 2 squadre. A risolvere la contesa è un singolo di Mantovani

Ronchi dei Legionari - Imola 2-6, 4-10
I Redskins Imola espugnano in ambedue le partite il campo del Ronchi dei Legionari e salgono al primo posto in classifica, sorpassando proprio i New Black Panthers in graduatoria. La prima sfida è molto equilibrata, come testimoniato dal risultato di 2-2 dopo le prime 5 riprese di gioco. Al sesto l’Imola passa in vantaggio e, al settimo, si scatena grazie anche al doppio da 2 punti di Cortini, portandosi sul 6-2. Il rilievo quasi perfetto (solo una base ball concessa in 4 inning) di Bortolotti impedisce agli avversari ogni possibilità di rimonta. Nonostante lo scarto finale, anche la seconda partita è stata particolarmente equilibrata, con l’Imola subito avanti nel punteggio ma prontamente rimontata dal Ronchi, capace di portarsi 3-1 dopo le prime 2 riprese. Nell’inning successivo i Redskins creano il solco segnando 5 volte, contro l’unico punto dei padroni di casa. Avanti così 6-4, l’Imola utilizza la carta Salas che risponde presente (16 eliminazioni al piatto con solo 2 valide concesse in 7 inning), prima di chiudere l’incontro al nono inning, realizzando altri 4 segnature.

I RISULTATI        LA CLASSIFICA

GIRONE B

Bollate - Macerata 15-1 (7°), 2-1
Il Bollate realizza lo sweep ai danni del Macerata e resta l’unica squadra a punteggio pieno della seconda fase. I campioni in carica dominano la prima partita, terminata al Wilbert Perez, sulla destra, ha lanciato una nuova No Hit per i Red Sox Paternò settimo inning, grazie all’ottimo rendimento dell’attacco, capace di colpire 15 valide e di ipotecare la contesa nelle prime 3 riprese con 8 punti segnati. Gara 2, invece, è completamente diversa ed è dominata dai 2 pitcher partenti, Bisset per il Bollate (12 strike out realizzati e 4 valide concesse in 8 inning) e Rodriguez per il Macerata (12 eliminazioni al piatto e una valida subita ma anche 5 basi su ball lanciate in 8 riprese). Sotto 1-0 al sesto grazie alla valida di Serrani, il Bollate completa la rimonta al foto-finish, realizzando i 2 punti della vittoria nell’ultimo disperato attacco con il doppio da 2 RBI di Marcandalli.

Paternò - Jolly Roger 7-1, 9-0
In una terza giornata caratterizzata dalle tante doppiette, anche il Paternò non è da meno e conquista 2 partite ai danni del Jolly Roger, restando così in seconda posizione, in coabitazione con CUS Brescia e Godo. Nella prima sfida, i Red Sox sbloccano subito il risultato, ma vengono raggiunti al quinto dall’attacco toscano. Nella ripresa seguente il singolo di De Blasi vale il 2-1 per i padroni di casa, capaci poi di chiudere la contesa nei 2 successivi attacchi, nei quali segneranno altre 5 volte. Nella seconda sfida, invece, il grande protagonista è Wilber Perez, autore della terza No-Hit (gara completa senza subire valide) in stagione. Il pitcher cubano, infatti, realizza ben 18 strike out e concede solo 2 basi ball all’attacco toscano, mentre dall’altra parte i compagni di squadra toccano i pitcher avversari, segnando più volte, e ipotecano il risultato.

Godo - CUS Brescia 5-6 (10°), 0-2
La grande sorpresa della giornata arrivata dallo stadio Casadio di Godo dove il CUS Brescia non solo interrompe l’imbattibilità dei Knights ma realizza una doppietta che gli permette di raggiungere i rivali al secondo posto. Nel primo incontro, i lombardi vanno per 2 volte in vantaggio ma si fanno rimontare dal Godo. La prima volta succede al quarto inning (3-3), la seconda, invece, al nono (5-5), con i Knights che non riescono a concretizzare una situazione di uomo in terza e un out per vincere la sfida. Al primo supplementare, Pestana batte valido e regala il successo al Brescia. Anche gara 2 è molto equilibrata, complice la bravura dei 2 pitcher partenti, Noguera per il CUS e Palencia Prada per i Knights. I punti decisivi in favore del Brescia vengono realizzati all’ultimo inning, grazie a un errore della difesa e alla valida di Parrotta.

I RISULTATI           LA CLASSIFICA

di Daniele Mattioli

1prima giornata padule collecchio perez daniele bettazzi
1prima giornata padule collecchio perez daniele bettazzi
1prima giornata padule collecchio pinto in difesa daniele bettazzi
1prima giornata padule collecchio pinto in difesa daniele bettazzi
1prima giornata padule collecchio gioia padule daniele bettazzi
1prima giornata padule collecchio gioia padule daniele bettazzi
1prima giornata padule collecchio santaniello scivolata daniele bettazzi
1prima giornata padule collecchio santaniello scivolata daniele bettazzi
1prima giornata padule collecchio valenti scivola in seconda base daniele bettazzi
1prima giornata padule collecchio valenti scivola in seconda base daniele bettazzi
1prima giornata brescia macerata dejesus bazzana conversi - oldman
1prima giornata brescia macerata dejesus bazzana conversi - oldman
1prima giornata brescia macerata tissera pestana conversi oldman
1prima giornata brescia macerata tissera pestana conversi oldman
1prima giornata godo jolly roger servidei ruba base lauro bassani
1prima giornata godo jolly roger servidei ruba base lauro bassani
1prima giornata godo jolly roger casalini lauro bassani
1prima giornata godo jolly roger casalini lauro bassani
1prima giornata godo jolly roger bucchi eliminato da ferretti lauro bassani
1prima giornata godo jolly roger bucchi eliminato da ferretti lauro bassani
1prima giornata godo jolly roger rubboli scivola ferretti tira lauro bassani
1prima giornata godo jolly roger rubboli scivola ferretti tira lauro bassani

LA PHOTO GALLERY AGGIORNATA