Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Chapman sospeso per 30 partite dalla MLB

La Major League Baseball (MLB) non tollera che i giocatori delle sue Franchigie possano essere associati a episodi di violenza domestica, al punto da varare un vero e proprio protocollo su Joint Domestic Violence, Sexual Assault e Child Abuse. Il primo giocatore a farne le spese è il lanciatore mancino Aroldis Chapman, closer cubano alla prima stagione negli Yankees, che è stato sospeso per 30 partite. Chapman si potrà allenare durante lo Spring Training, ma esordirà in campionato solo il 9 maggio (Yankees-Royals). La sospensione gli costerà 1.7 milioni di dollari.

Aroldis Chapman durante lo Spring TrainingIl 30 ottobre scorso, all'apice di una furiosa lite con la fidanzata Cristina (22 anni), Chapman ha messo le mani attorno al collo della donna e poi si è sfogato sparando 8 colpi d'arma da fuoco nel garage della sua casa di Davies (Florida).
La Procura ha per la verità archiviato il caso (le versioni dei testimoni sono contrastanti e l'evidenza è modesta), non così la MLB. Il Commissioner Manfred ha chiesto e ottenuto un'indagine e il risultato è la squalifica.

Chapman, che in un primo tempo aveva dichiarato che avrebbe presentato appello contro qualsiasi sanzione, ha accettato la squalifica: "Voglio essere chiaro" ha detto il lanciatore leggendo una dichiarazione "Non ho fatto del male a Cristina. Comunque ammetto che le mie azioni quella sera avrebbero dovuto contenere più raziocino. Mi dispiace".

Fino al 9 maggio il closer degli Yankees sarà Andrew Miller (36 salvezze su 38 opportunità nel 2015).
A nome degli Yankees ha parlato Alex Rodriguez: "Abbiamo bisogno di lui, è una componente molto importante della nostra squadra. Qui a New York la chiave è focalizzarsi sul gioco e sui tuoi compagni di squadra. Chapman ha tutto lo spogliatoio dalla sua parte".

DAL SITO MLB in Inglese