Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Sarà gara-5 a decidere le sorti della serie A Baseball

da Grosseto, Fabio Ferrini

Come la settimana scorsa in Lombardia, anche nella prima giornata di gare a Grosseto, Enegan e Bollate si spartiscono la posta in palio e allungano alla quinta partita la serie per assegnare il titolo di A baseball. La squadra di Shledon si impone prepotentemente al pomeriggio per manifesta, mentre i maremmani rispondono nella serale trascinati da Marquez. Appuntamento a domenica alle 11.30 sempre al "Roberto Jannella" di Grosseto per il playball di gara-5.

Nella prima uscita con 2 big-inning, al secondo e al sesto, il Bollate espugna il "Roberto Jannella" di Grosseto e si porta in vantaggio nella serie contro l'Enegan per la conquista del titolo di Serie A Baseball. Un brutto inizio del lanciatore partente maremmano Junior Perez costa la partita al Grosseto: nella seconda ripresa la squadra lombarda infila 5 valide che insieme alle 3 basi ball ricevute porta in dote ben 7 punti. Un duro colpo per i maremmani che non hanno la forza di reagire e crollano definitivamente nel sesto inning quando incassano altri 6 punti, con 4 valide tra cui il doppio di Fornari, che portano alla sospensione per manifesta alla fine del settimo nonostante l'Enegan muova il punteggio proprio in chiusura di partita (3-13).

Per la terza sfida della serie Enegan Grosseto e Bollate si affidano ai lanciatori annunciati alla vigilia: Junior Perez per i maremmani e Pedro Orta per la squadra lombarda.
La partita dura il tempo di 2 riprese perché al secondo attacco il nove guidato da David Sheldon ingrana la marcia alta e colpisce duramente il lanciatore toscano che palesa problemi di controllo (3 basi ball) e quando entra nell'area di strike subisce la valida (5). Bollate non si lascia sfuggire l'occasione e preme sull'acceleratore mettendo a tabellone ben 7 punti.

E' la svolta della partita perché l'Enegan non riesce a trovare la forza di reagire. E il punto che trova al Matteo Armigliati fra i migliori del Bollate con 2 su 3 nel box (Lauro Bassani)quarto sull'eliminazione interna di Bischeri (1-7) è solo uno zuccherino per rendere meno amara una partenza inaspettata.

A chiudere anche di fatto una sfida già decisa e dai pochi spunti, ci pensa di nuovo il Bollate che al sesto inning trova i punti (6) per arrivare alla sospensione per manifesta. Questa volta a crollare contro le mazze lombarde è Lorenzo Tua che fino a quel momento, dalla sua salita sul monte al secondo, aveva controllato abbastanza bene. Anche in questa occasione arrivano 4 valide con il doppio di Fornari, sul neoentrato Costa, a chiudere i conti (1-13).

Al Grosseto non bastano nemmeno i 2 punti nella parte bassa del settimo per evitare la sconfitta per manifesta (3-13).

IL TABELLINO

Grazie ad una prestazione monumentale sul monte di Angel Marquez, l'Enegan Grosseto si riscatta immediatamente e porta a casa la vittoria (8-0) con cui pareggia la serie. Poco da fare per il Bollate contro il lanciatore venezuelano che infila 10 eliminazioni di fila, con 8 strikeout, prima di concedere la prima valida. Alla fine chiuderà con 17 uomini lasciati al piatto. Al resto pensa l'attacco biancorosso sbloccando Per AngelMarquez prestazione da incornicaire con 17 strikeout (Lauro Bassani)la partita alla seconda ripresa con 2 volate di sacrificio e prendendo il largo nel proseguo della sfida.

Un po' a sorpresa il manager del Bollate David Sheldon decide di tenere nel dugout Garcia, pronto a subentrare o a salire sul monte per la quinta e decisiva partita, e manda in pedana Mario Di Taddeo. Grosseto, alla partita senza ritorno, gioca il suo asso Angel Marquez e viene ripagato come meglio non poteva.

La quarta partita è un dominio del lanciatore maremmano che inizia infilando 6 strikeout consecutivi e poi prosegue a macinare out fino alla quarta ripresa quando, dopo 10 eliminazioni di fila, concede la prima valida dell'incontro. Nel frattempo l'Enegan era passata in vantaggio al secondo attacco grazie alle volate di sacrificio di Toniazzi e Grilli che avevano spinto a casa Bischeri e Ramirez (2-0).

Il resto della partita è in discesa perché nella parte bassa del quarto inning Grosseto allunga con altri 3 punti (con 3 valide tra cui il doppio di Grilli), e si ripete al sesto ancora con 3 punti, ma questa volta con un grande aiuto degli avversari con 2 colpiti, una base ball ed un errore difensivo (8-0).

La scena dell'ultimo terzo di gara è sempre per Angel Marquez che infila altre 9 out consecutivi e fa crescere fino a 17 il suo bottino di eliminati al piatto.

IL TABELLINO

LA PHOTOGALLERY AGGIORNATA DELLA SERIE

Nella foto di copertina Andrea Cristiano proteso in tuffo verso la seconda difesa da Manuel Bindi (Lauro Bassani)