Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Il Padule vince la Coppa Italia di serie A

di Daniele Mattioli

Al termine di una lunga giornata di partite disputate allo stadio Provini di Novara, il Padule si è aggiudicato la Final Four della Coppa Italia di serie A, superando nell'atto conclusivo della manifestazione l'Oltretorrente con il punteggio di 11-3.

"Vincere questo trofeo per noi è stata una soddisfazione grande quanto vincere il titolo del campionato'' ha commentato Francesco Pinto, uno dei veterani della squadra toscana ''poichè per la prima volta il Padule ha vinto un trofeo della serie A. Siamo riusciti in questo obiettivo non tanto per la forza dei singoli quanto per la squadra che siamo dentro e fuori dal campo''

TUTTI I RISULTATI

Nella finalissima del torneo, il Padule non ha lasciato scampo all'Oltretorrente ed è passato subito a condurre per 6-0 dopo le prime 3 riprese colpendo 6 valide e sfruttando un paio di errori difensivi avversari. Gli emiliani hanno cercato di riaprire la gara segnando una volta al sesto inning e 2 all'ottavo. Nella parte alta della nona ripresa, però, la squadra di Sesto Fiorentino ha allungato in maniera importante con 5 punti, grazie alle valide da 2 RBI di Origlia (singolo) e Tomasello (doppio), e si è aggiudicata incontro e trofeo.

IL TABELLINO DELLA FINALE

In semifinale, il Padule ha superato 10-5 il Senago Milano, trascinato dalle valide di Yordani Scull, autore di 2 doppi e un triplo per 5 punti battuti a casa. Sul punteggio di 5-5 a metà gara, i toscani hanno segnato 5 volte tra il sesto e il settimo inning e hanno ipotecato la vittoria. Nell'altra partita, invece, l'Oltretorrente ha sconfitto i padroni di casa del Novara 9-4 all'undicesima ripresa al termine di una sfida molto equilibrata. Dopo il botta e risposta iniziale (3-3 al terzo inning), gli emiliani sono passati in vantaggio al quarto ma sono stati raggiunti sul 4-4 nella parte bassa del sesto. La gara è così proseguita fino al secondo supplementare, il primo con l'ausilio del tie-break. Decisivo è stato il triplo da 3 punti di Galbulli.

IL TABELLINO DELLA PRIMA SEMIFINALE                IL TABELLINO DELLA SECONDA SEMIFINALE