Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Al via il secondo atto delle semifinali per il titolo

di Daniele Mattioli

Si disputa sabato 5 ed, eventualmente, domenica 6 settembre il secondo round delle semifinali per il titolo del campionato di serie A con le serie Foggia-Grosseto e Collecchio-Bollate. Come da regolamento, i lanciatori non ASI possono scendere in campo soltanto nella quarta e quinta partita.

Dopo aver vinto le prime 2 partite davanti al pubblico amico dello Jannella, il Grosseto, che sarà privo del ricevitore Giovannini, out per infortunio, va a Foggia con la possibilità di chiudere subito la serie in caso di una vittoria nella terza partita. "Siamo tutti molto soddisfatti del risultato ottenuto la scorsa settimana'' afferma Manuel Bindi, tra i protagonisti della stagione della formazone maremmana ''ma abbiamo continuato a lavorare duramente per raggiungere l'obiettivo in questo decisivo week-end''. Un fattore che potrebbe risultare determinante è quello del campo ''sicuramente giocare a Foggia non è facile in quanto il viaggio è lungo e non siamo abituati a disputare tutte le gare di giorno. Loro avranno voglia di fare bene davanti al loro pubblico e pertanto ci vorrà ancora di più determinazione''. I probabili lanciatori partenti saranno Perez in gara 3 ed eventualmente Marquez in quella seguente.

Anche Alfonso Fortunato, uno degli ultimi a mollare nelle prime due partite della serie per il Foggia, ritiene che il fattore campo possa essere importante ''giocare a casa ci porta una carica in più grazie ai nostri tifosi, siamo più riposati e conosciamo meglio il nostro campo''. Lo stesso ricevitore analizza poi che cosa è andato storto lo scorso sabato ''a Grosseto abbiamo fatto 2 belle partite fino alle ultime riprese dove non siamo riusciti a mantenere il ritmo e siamo calati sia fisicamente che mentalmente''. Per il Tonno Insuperabile, il probabile partente di gara 3 sarà il veterano Lucena, mentre nell'eventuale gara 4 sarà Parra lo starting pitcher.

IL PROGRAMMA

A Collecchio, invece, la serie tra gli emiliani e il Bollate riparte dal pareggio dello scorso fine settimana. ''Sono state partite combattute e equilibrate come ci aspettavamo" racconta Nicolas Giovanelli, trascinatore del monte di lancio del Collecchio a suon di vittorie e probabile partente di gara 3 ''abbiamo giocato un buon baseball la prima partita e abbiamo commesso diversi errori di troppo nella seconda ma tutto sommato è stato un weekend positivo. Questa settimana ci stiamo allenando duramente per essere pronti al cento per cento perché non vogliamo che la nostra stagione finisca qui".

In casa Bollate, invece, è Matteo Armigliati, tra i più brillanti in attacco nelle prime 2 gare, a prendere la parola e a raccontare lo stato d'animo che sta vivendo in squadra ''ci stiamo impegnando al massimo durante gli allenamenti e ci confrontiamo su mille fronti, oltre a quello fisico e del gesto tecnico. C'è quindi un clima di entusiasmo, determinazione ed euforia". Il lanciatore partente di gara 3 sarà molto probabilmente l'ex San Marino Pedro Orta

IL PROGRAMMA

La foto di copertina, che ritrae un momento di Collecchio - Bollate di regular season, è di Arnaldo Cavallotti-Oldmanagency.