Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

L'Enegan Grosseto firma una doppietta contro i New Black Panthers

da Grosseto, Fabio Ferrini

Il primo round della finale di A Federale va all'Enegan Grosseto che sul diamante amico dello "Jannella" si impone due volte sui New Black Panthers al termine di due partite molto equilibrate. In gara-1, dove Junior Oberto firma un complete-game, la giocata decisiva è firmata da Gabriele Ermini che nella parte bassa della settima ripresa, a basi cariche e due eliminati, piazza la valida con cui spinge a casa i 2 punti che si riveleranno determinanti (3-1). Nella replica serale è Angel Marquez a trascinare i maremmani con una shutout da 20 strikeout che rende sufficiente il punto siglato da Santaniello al quinto per intascare la seconda vittoria e portarsi 2-0 nella serie che il prossimo weekend proseguirà a Ronchi dei Legionari.

A distanza di due settimane dalla doppia sfida già giocata nei playoff e sempre a Grosseto, Enegan e New Black Panthers incrociano di nuovo mazze e guantoni per la conquista del titolo di A Federale. Se in casa maremmana la novità più rilevante è l'assenza di capitan Luca Bischeri, tra i giuliani il nome nuovo è Alberto Mineo, fresco vincitore dell'argento all'Europeo, schierato in prima. Per la prima partita della serie sul monte sfida tutta mancina tra Junior Oberto e Francesco Nardi.

La partita, come già successo due settimane fa, è molto equilibrata e vede i due partenti controllare senza troppi affani gli attacchi avversari. La squadra di Paolo Da Re è la prima a portare il corridore in zona punto, Mineo in terza al secondo inning, ma senza concretizzare. L'Enegan dal canto suo alla quarta ripresa si trova con corridori in seconda e terza ma Giovannini alza una volata a sinistra che chiude l'inning.
Si deve quindi aspettare il sesto attacco maremmano per veder sbloccare il punteggio di parità.

Con un out e Santolupo in prima grazie ad una valida al centro, si presenta nel box Gabriele Ermini: il prima base trova un pop velenoso che cade tra il prima base e l'esterno destro che decide, un po' a sorpresa, di provare l'assistenza verso la prima rimasta però scoperta. Inutile il tentativo del catcher Deotto di coprire la base ed agguantare la palla che viaggia fino al backstop. Nel frattempo Santolupo Santolupo scivola a casa per il vantaggio del Grosseto (Foto Fiorenzo Linicchi)prosegue la sua corsa verso la terza e poi verso casa dove Nardi assiste per il rientrante Deotto che, seppur per centimetri, non riesce a fare l'out. E' il vantaggio dell'Enegan (1-0).

Nella ripresa successiva il Grosseto allunga e anche questa volta c'è lo zampino, o meglio la mazza, di Gabriele Ermini. Con tutti i sacchetti occupati, una valida e 2 basi ball, Ermini batte un singolo a sinistra su cui entrano 2 punti (3-0). Due punti decisivi perché nella parte alta dell'ottavo sono i New Black Panthers a segnare interrompendo la shutout di Oberto. A correre fino a casa è Baccari che, dopo aver toccato valido con un pizzico di fortuna per un rimbalzo amico, avanza sul singolo di Furlan e sulle successive eliminazioni in diamante di Pizzolini e Berini (1-3).

Si tratta però dell'unica concessione di Oberto che al nono torna sul monte e firma la vittoria lasciando strikeout due dei tre battitori che passano al piatto.

IL TABELLINO DI GARA-1

Nella seconda sfida della serie i due manager cambiano qualche cosa: tra i New Black Panthers Sergio Miceu prende il posto dietro al piatto di Deotto spostato a designato, mentre nell'Enegan Shutout con 20 strikeout per Angel Marquez in gara-2 (Foto Fiorenzo Linicchi)Brandi viene inserito in campo esterno al posto di Santolupo, infortunatosi al pomeriggio, e Cufrè impiegato come DH. Come già successo durante i playoff il duello in pedana vede Angel Marquez ed Elia Pasquali.

Nella prima ripresa i giuliani provano a far capire a Marquez che non intendono fargli replicare il "perfect game" di due settimane prima e toccano subito 2 valide. In realtà si tratta solo di un'illusione perché quei 2 singoli di Santin e Deotto rimarranno le uniche battute giuliane in campo buono. Il resto della partita è un monologo di Marquez che, dopo la prima ripresa di assestamento, piazza 20 strikeout con una striscia di 8 consecutivi a cavallo di terzo e sesto inning. Le uniche altre tre volte in cui i New Black Panthers riescono a raggiungere le basi lo fanno su 4 ball.

Una prestazione del genere del proprio partente permette all'Enegan di vivere sonni tranquilli ed aspettare con pazienza il momento in cui assestare il break decisivo. Gettata al vento un'ottima occasione al primo attacco, basi cariche, il Grosseto fatica un po' a trovare il ritmo contro i lanci di Pasquali, autore anche lui di una performance molto positiva, e solo a metà partita trova lo spunto vincente, La difesa del Grosseto in azione (Foto Fiorenzo Linicchi)grazie anche alla collaborazione delle difesa ospite ed un pizzico di fortuna. Al quinto e con un eliminato, Santaniello batte valido dalle parti del cuscino di seconda con Berini che fa già un mezzo miracolo a prendere la palla ma poi tenta comunque l'assistenza verso la prima da cui scaturisce l'errore che permette allo shortstop maremmano di avanzare di un'altra base. Santaniello ruba quindi la terza e, dopo la facile eliminazione di De Santis, tocca di nuovo a Gabriele Ermini sbloccare la parità. Il numero 7 biancorosso batte verso la terza per quella che sembra poter essere una facile eliminazione in prima, ma la dea bendata ci mette lo zampino perché la palla picchia sullo scalino tra erba e terra rossa ed inganna Miceu rotolonado, quasi senza rimbalzare, alle sue spalle per la valida che regala il vantaggio all'Enegan.

La sfida ha poco altro da dire e l'ultimo brivido lo vive proprio in coda quando, al nono, uno stanco Marquez mette in base il primo battitore affrontato e poi, dopo 2 strikeout, si ripete con Deotto. Con i punti del potenziale sorpasso in base però Marquez trova la forza per lasciare al piatto Mineo, ventesimo successo personale, e regalare la seconda vittoria al Grosseto.

IL TABELLINO DI GARA-2

LA PHOTOGALLERY DELLA FINALE

Nella foto di copertina Santaniello che ruba la terza durante gara-2 (Foto Fiorenzo Linicchi)