Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Nella serie A Federale il weekend presenta ben tre sfide al vertice

di Fabio Ferrini

E’ un weekend importante, forse decisivo, per il gruppo A della serie A Federale perché le prime quattro in classifica si affrontano in sfide incrociate. La capolista Farma Crocetta (foto di copertina M.Iacci/Oldmanagency) andrà a fare visita Urbe Roma all'esame della capolista Farma Crocetta (M.Iacci/Oldmanagency)all’Acotel Urbe Roma, una delle due inseguitrici distaccate di una sola partita. Il nove capitolino, già corsaro con gli emiliani all’andata, non ha concesso a nessuno di tornare dalla Capitale senza subire sconfitte, ma dall’altra parte arriva una formazione che è reduce da sei vittorie consecutive. Non da meno è la sfida tra il Bancaetruria Arezzo e l’E-Tecno Sala Baganza. I toscani, dopo aver superato indenni il difficile weekend scorso, cercano conferme, ma soprattutto proveranno a far fuori dalla corsa ai playoff una diretta rivale. La squadra salese, dopo essersi fatta scavalcare la settimana scorsa, vuole riscattarsi e non perdere il treno della post season. Il programma della settima giornata di ritorno prevede la trasferta del Mastiff Arezzo sul diamante di un Anzio che ancora può sperare di evitare i playout specialmente se uscisse con una doppietta da questo scontro diretto. A chiudere il Comcor Modena ospita il Cus Messina con il dente avvelenato dopo aver lasciato due gare per strada nel turno casalingo.

Anche il girone B si presenta con il big-match tra prima e seconda della classe. La Palfinger Reggio Emilia riceve Il Reggio Emilia potrebbe conquistare matematicamente i playoff (Mari Negri)infatti il Padova Tommasin. Se per gli emiliani si tratta solo di difendere un primato ormai quasi certo, basterà una vittoria, per la squadra veneta è l’occasione del riscatto dopo il doppio ko subito dal Rovigo. I patavini, per non rischiare i playoff, non devono commettere altri passi falsi. Weekend sulla carta ben più facile per l’Ilcea Rovigo che affronterà sul diamante amico il fanalino Icm Ponte di Piave. I rischi per i rodigini sono quelli di un derby nel quale l’avversaria è alla disperata ricerca di successi per evitare la retrocessione. Sarà derby anche in Lombardia dove il Cs Medical Codogno ospita l’Old Rags Lodi: la matricola deve ancora raggiungere la quota salvezza che le permetterebbe poi di giocarsi la permanenza in categoria ai playout. Rangers Redipuglia e Juve ’98, appaiate in classifica a quota 500 anche se i giuliani hanno due partite in meno, si giocano sol l’“onore”, così come New Black Panthers e Bollate che non hanno più nulla da chiedere a questo campionato.

IL PROGRAMMA DEL GIRONE A

IL PROGRAMMA DEL GIRONE B