Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Bancaetruria Arezzo alla prova della Farma Crocetta

di Fabio Ferrini

Spetta ai Campioni in carica del Bancaetruria Arezzo, freschi di primato nel girone A della serie A Federale, il compito più difficile della tredicesima giornata. La squadra toscana andrà a fare visita a quella Farma Crocetta (foto di copertina Mattia Iacci/Oldmanagency) che, con la sua doppietta, nello scorso weekend gli ha regalato il primo posto in classifica. I ducali, dopo un periodo di leggero appannamento, sembrano aver ritrovato la giusta forma e potrebbero provare a fare lo sgambetto al Bancaetruria così come hanno fatto con i cugini del Sala Baganza. Proprio l’E-Tecno sembra aver un’ottima occasione per l’immediato riscatto: i salesi saranno ospiti del Bologna Athletics, squadra da non sottovalutare ma alla loro portata. L’Acotel Urbe Roma, l’altra capolista del girone, proverà a sfruttare al meglio il turno casalingo con il Comcor Modena nella speranza di ritrovarsi sola in testa alla fine del weekend. Chiude il programma la sfida tra il Mastiff Arezzo, che sembra aver trovato la sua  dimensione in questa categoria, e il Cus Messina reduce da due vittorie.

Non è in pericolo il primato del gruppo B della Palfinger Reggio Emilia che avrà un test importante sul diamante del Rangers Redipuglia. Se per la squadra emiliana l’obiettivo è quello di non tornare a casa a mani vuote, ben più arduo è il compito per i giuliani che se vogliono continuare a sperare non possono commettere altri passi falsi rischiando che le dirette rivali scappino. Il Padova Tommasin, attualmente secondo, può tenere a distanza le inseguitrici e difendere i suoi playoff visto che il calendario le mette di fronte gli Olds Rags Lodi, matricola che fatica a trovare il giusto assetto. Il compito più difficile è senza dubbio quello che spetta al Cs Medical Codogno che dovrà vedersela con i New Black Panthers. Il nove giuliano è calato rispetto agli esordi ma rimane una squadra contro cui non abbassare la concentrazione per non incappare in brutti scherzi. L’Ilcea Rovigo, sempre in lotta per la post season, chiede strada alla Juve ’98 alla quale manca un po’ di continuità ma che è molto pericolosa con giocatori importanti come Collado o Rosa Colombo. Il Bollate cerca il ritorno alla doppietta nell’impegno casalingo con l’Icm Ponte di Piave alla ricerca di vittorie per provare a lasciare l’ultimo posto in classifica.

IL PROGRAMMA DEL GIRONE A

IL PROGRAMMA DEL GIRONE B