Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

European Big League Tour: presentata la tappa di Parma del 12 novembre

di Marco Landi

Presso la sede dello Studio Ghiretti, che anche con questa partnership festeggia dieci anni di successi nel marketing sportivo nazionale, è stato presentato il programma della tappa italiana dell'European Big League Tour, in calendario sabato 12 novembre al Quadrifoglio Aldo Notari di Parma.

Oltre a Roberto Ghiretti, fino a qualche settimana fa assessore allo sport della città emiliana, sono intervenuti Prince Fielder in azione (Getty Images/MLB)Rossano Rinaldi, presidente del Parma Baseball, e Massimo Fochi, anche nella veste di vicepresidente della Federazione Italiana Baseball Softball, che supporta l'evento in sinergia con il club e l'intera franchigia parmigiana.

Ci sono alcuni cambiamenti nel roster dei campioni di Major League che partecipano a questa seconda edizione dell'EBLT per incontrare i giovanissimi atleti europei: non ci sarà il catcher della nazionale italiana al World Baseball Classic 2009, Francisco Cervelli e anche l'altro azzurro che, a sorpresa, si era tentato di coinvolgere, il nostro Alex Liddi, non ha potuto lasciare nel pieno dell'attività il campionato venezuelano.

Il lineup definitivo delle stelle presenti a Parma è di quelli da fare ingolosire qualunque estimatore del Vecchio Gioco: Rick VandenHurk, pitcher dei Baltimore Orioles e deus-ex-machina dell'organizzazione sarà anfitrione per il compagno di squadra Adam Jones, Roger Bernadina (Washington Nationals), Dexter Fowler (Colorado Rockies), Mike Stanton (Florida Marlins), Greg Halman (Seattle Mariners) e per l'MVP dell'ultimo All-Star Game, il prima base dei Milwaukee Brewers Prince Fielder.

Piatto forte impreziosito dalla presenza dei due grandi ex Tony Clark e Bobby Bonilla e di Faso, voce e profeta dell'MGDB su Sky Italia.

"Sono 400 le ragazze e i ragazzi iscritti all'evento e molti altri si sarebbero aggiunti se non si fosse deciso di fermarci a questo numero già molto impegnativo" ha sottolineato Fochi "e lo stesso va detto per i volontari: puntavamo con un certo timore alle 60 adesioni, ma abbiamo dovuto fermare le richieste e dire di no a molti, a testimonianza dell'interesse che l'evento sta suscitando e della passione viva in città per il nostro sport."

Qualche altro numero per descrivere meglio il gruppo dei partecipanti: provengono da 14 regioni diverse, con l'Emilia-Romagna a fare la prevedibile parte del leone, con oltre la metà degli iscritti, ma importante è anche la partecipazione da Lombardia, Veneto, Toscana, Abruzzo e Piemonte, con rappresentanze da Sardegna, Sicilia e Calabria. Un iscritto proviene dalla Francia.

Le età degli atleti, nell'intervallo 5-15 sono rappresentate in modo abbastanza uniforme fra gli 11 e i 14, con il gruppo dei tredicenni, il più numeroso, che presenta 72 iscritti.

Per quanto riguarda i ruoli, 153 sono interni, 125 i lanciatori, 70 i catcher e 54 gli esterni.

Lo stadio Nino Cavalli è il campo principale del Quadrifoglio Aldo Notari di ParmaUn numero così consistente di atleti comporta anche un'attenta cura organizzativa e logistica, che è importante tutti i partecipanti conoscano e rispettino: tutti gli iscritti riceveranno nelle prossime ore, via email, il modulo di liberatoria scaricabile anche nell'album in alto a destra nel presente articolo che andrà compilato in ogni sua parte e firmato da un genitore.

Il modulo andrà presentato da tutti gli iscritti al momento della registrazione, che è obbligatoria per potere partecipare al clinic, e avrà luogo presso il vicino Palazzo dello Sport (che ospiterà l'intero evento in caso di maltempo), a partire dal pomeriggio di venerdì 11 novembre per i residenti di Parma e provincia e fra le 9,30 e le 12 di sabato 12 per tutti.

Il clinic sarà diviso in 2 sessioni identiche di 1 ora e 30 minuti ciascuna, che si concluderanno con la seduta di foto e autografi per tutti.

In ognuna delle sessioni, i ragazzi saranno divisi in 8 gruppi da 25, che sul campo, a rotazione, svolgeranno esercizi di battuta e difesa, con turni dedicati a lanciatori e ricevitori, sotto gli occhi dei big leaguers presenti, che daranno consigli e racconteranno le propria esperienze.

Presso l'impianto parmigiano sarà allestito anche un villaggio commerciale, presso il quale sarà presente anche uno stand informativo della Fondazione per l'Infanzia Ronald McDonald Italia, partner dell'EBLT, un'associazione non a scopo di lucro, che ha l'obiettivo di aiutare i bambini malati e in condizione di disagio ad avere un futuro migliore. Questo impegno viene realizzato attraverso una serie di iniziative umanitarie e scientifiche.

LA PAGINA EBLT 2011