Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Ben due no-hit nella quarta giornata della serie A Federale

di Fabio Ferrini 

Si fa sempre  più avvincente la lotta al vertice del girone A della serie A Federale dove, dopo il weekend di Pasqua, sono ben quattro le squadre che si dividono il primato. Alle tre già avanti a tutti nella vigilia, si è aggiunto il Collecchio (foto di copertina Luca Tommesani/Oldmanagency) che ha sfruttato al massimo il turno casalingo firmando una doppietta contro il quotato Eurodifarm Codogno, adesso Federico Tanco del Paodva, autore di una no-hit contro Codogno (www.padovabaseball.com)penultimo in classifica e quindi in zona playout. Gli emiliani, in gara-1, hanno sfruttato un pessimo rilievo di Davide Poletti per ribaltare il risultato che li vedeva sotto fino alla settima ripresa quando hanno messo insieme 9 valide e ben 11 punti. Anche alla sera il successo è arrivato in rimonta e ancora una volta tutto concentrato in un'unica ripresa, l'ottava, con 5 punti di cui 3 con il fuoricampo di Carlos Hereaud. Sono finiti tutti in parità i big-match della quarta giornata: il Rebecchi Nordmeccanica Piacenza, dopo aver perso la prima con il Rangers Redipuglia, si è riscattato nella seconda gara con la salvezza di Wady Rufino, mentre nel derby veneto l'Ilcea Rovigo passa pur battendo meno valide, e con un altro homerun di Christoph Crescenzi, per poi cedere il passo ai padroni di casa del Padova trascinati da uno strepitoso Federico Tanco autore di una no-hit con 11 strikeout che ha permesso di toccare il sacchetto di prima agli avversari solo con un colpito e su un errore difensivo. Una vittoria a testa anche tra Bollate e Juve '98: i piemontesi hanno incassato il successo al pomeriggio prima di inchinarsi all'ultimo arrivato Leonardo Astorga che ha condotto al riscatto la squadra lombarda con ben 16 k. Doppietta importante in chiave salvezza per l'ICM Ponte di Piave che ha fatto bottino pieno ai danni del Bologna Athletics ancora a secco lontano da casa.

I RISULTATI DEL GIRONE A

LA CLASSIFICA DEL GIRONE A

La Farma Cocetta continua a guardare tutti dall'alto del girone B anche se viene raggiunta in vetta dalla Palfinger Reggio Emilia, che ha però quattro partite in meno della matricola. La Crocetta ha Leonardo Zuccaro dell'Urbe Roma autore di un fuoricampo (Giovanni Grilli/Oldmanagency)subito una pesante sconfitta per manifesta nella prima partita con l'Acotel Urbe Roma, capace di toccare ben 19 valide tra cui il fuoricampo di Lorenzo Zuccaro, ma ha poi trovato la vittoria nell'uscita serale con un'ultima ripresa da 4 punti che ha ribaltato lo svantaggio iniziale. La Palfinger Reggio Emilia fa il primo pieno del 2011 nel secondo impegno casalingo della stagione. I campioni in carica non si fanno sorprendere nel derby con il Fontana Sala Baganza rimanendo concentrati soprattutto nella seconda partita decisa dal punto siglato da Adami alla seconda ripresa. Nelle sfida tra due grandi ex della massima serie, Anzio e Comcor Modena si dividono la posta in palio: i laziali ottengono il successo con un complete-game di Valerio Rodà e gli emiliani rispondono con il solito Angel Marquez, autore di 14 strikeout. Laghi di Ganzirri Messina corsaro sul diamante dell'Heila Poviglio, l'unica squadra della categoria a non aver ancora potuto festeggiare una vittoria. Entrambe le partite sono state molto tirate, specialmente la seconda dove i due lanciatori stranieri si sono sfidati a suon di strike out, ma all'emiliano Sanchez non è bastato firmare una no-hit con la squadra siciliana che ha sfruttato al massimo i due errori difensivi dei padroni di casa per chiudere con una doppietta.

I RISULTATI DEL GIRONE B

LA CLASSIFICA DEL GIRONE B