Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

CODOGNO E REGGIO EMILIA ALL'ULTIMO ATTO DELLA SFIDA PER IL TITOLO DI SERIE A FEDERALE

di Fabio Ferrini

La serie A Federale è arrivata al suo atto conclusivo che sabato 18, ed eventualmente domenica 19, avrà nel diamante di Codogno il teatro della sfida tra i padroni di casa dell'Eurodifarm e la Palfinger Reggio Emilia.

Si parte da una vittoria a testa, quella in gara-1 raggiunta dagli emiliani al secondo supplementare a cui ha risposto il nove lombardo trascinato dalla shut-out di Soto Rojas. In palio il titolo di categoria.
Le danze si apriranno alle 15.30 con la terza partita della serie in cui si dovrebbe ripetere la sfida sul monte tra il reggiano Filippo Bertolini da una parte, con Michele Bresaola pronto al rilievo, e Rodrigo Bruera, con Mark Langone dietro, dall'altra. Nelle prime due uscite Codogno e Reggio Emilia si sono equivalse o quasi in tutto, numeri compresi. L'Eurodifarm ha una media battuta leggermente migliore (.276 contro .257) a cui la Palfinger risponde con un monte che di un niente ha fatto meglio degli avversari (1.80 mpgl contro 1.83). Pari le difese che hanno quattro errori a testa. Ancora una volta, come successo già a Reggio Emilia, si prospettano sfide sul filo dell'equilibrio che potranno essere seguite in diretta grazie al playbyplay. Sabato sera sarà poi la volta dei lanciatori stranieri: l'ottimo Soto Rojas per Codogno sarà di fronte al biancorosso Heredia. A seconda di come andrà la serie i due manager, Marchi per gli emiliani e Cipelletti per i lombardi, avranno il difficile compito della gestione del parco lanciatori che potrebbe complicarsi in caso di arrivo alla quinta partita. Reggio Emilia potrebbe decidere di risparmiare Dario Espinoza per affidargli la partenza della gara domenicale, come già fatto in semifinale contro il Senago Milano United in gara-5, mentre qualche problema in più potrebbe avere il Codogno.
L'eventuale bella che assegna il titolo è in programma domenica 19 alle 15.30.

LE STATISTICHE DELLE DUE FINALISTE NELLE PRIME DUE PARTITE