Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

DOPO UNA BATTAGLIA DI DODICI INNING LA PALFINGER REGGIO EMILIA PORTA A CASA LA VITTORIA CONTRO L'EURODIFARM CODOGNO

La Palfinger Reggio Emilia parte con il piede giusto nella prima partita della finale della serie A Federale superando al secondo extrainning l'Eurodifarm Codogno (6-5). Come facile pronosticare alla vigilia, la prima sfida tra le due dominatrici del campionato ha riservato una serie infinita di emozioni e mostrato un grande equilibrio. Nonostante un minor numero di valide, gli emiliani sono riusciti a firmare la vittoria non pagando gli errori difensivi. Il Codogno può invece recriminare per qualche ghiotta occasione gettata alle ortiche sul finire di partita.

Il nove lombardo parte subito con il piede giusto e trova il vantaggio al primo attacco approfittando anche di un avvio da dimenticare della difesa emiliana che commette due errori. Con Albergoni in terza è Langone a toccare il singolo che vale lo 0-1. Il raddoppio del Codogno arriva alla terza ripresa ed è firmato da Armigliati ancora una volta sulla valida di Langone. Al cambio campo però la Palfinger risponde e mette in difficoltà il partente ospite Bruera con la collaborazione della difesa lombarda: a basi cariche Bertoli batte un singolo a sinistra che vale il 2-2. Il Codogno limita i danni perché subito il pareggio riesce a chiudere l'inning senza ulteriori danni. Ma il Reggio Emilia preme nuovamente sull'acceleratore al quarto quando completa il giro della basi con Quintavalla (3-2) grazie al doppio di Adami. Il botta e risposta continua ma questa volta è il Codogno che trova continuità in attacco mettendo a segno tre punti a cavallo di quinta e settima ripresa (3-5) costringendo il partente emiliano Bertolini a lasciare il monte a Bresaola. Le emozioni non finiscono perché Reggio Emilia non demorde e raggiunge il 5-5 che porta la partita ai supplementari, mentre Codogno getta al vento un'occasione irripetibile per chiudere i giochi non segnando punti al nono con basi cariche ed un solo eliminato. Si arriva così al dodicesimo inning quando la Palfinger mette in base Falls per quattro ball, Bertoli con un singolo e Macaluso ancora per quattro ball. Con un out Biagini tocca una volata di sacrificio a destra che regala il punto della vittoria al Reggio Emilia.

IL TABELLINO