Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

SARANNO EURODIFARM CODOGNO E PALFINGER REGGIO EMILIA A GIOCARSI IL TITOLO DELLA SERIE A FEDERALE

di Fabio Ferrini

Le semifinali playoff della serie A Federale non riservano sorprese e vedono qualificarsi all'atto conclusivo della stagione l'Eurodifarm Codogno e la Palfinger Reggio Emilia, le due squadre vincitrici dei rispettivi gironi in regular season. La serie di finale, al meglio delle cinque partite, partirà sabato 11 settembre con le prime due sfide.

Il nove lombardo ha centrato l'obiettivo della finale in sole due partite, ma ha dovuto faticare, e non poco, per avere ragione del sempre protagonista Anzio al quale va l'onore delle armi. Il Codogno ha confermato tutta la bontà del proprio monte capace di non concedere nemmeno un punto all'attacco dei pontini firmando così due shut-out. Nella prima sfida, quella di sabato pomeriggio, il successo dell'Eurodifarm è stato costruito sui lanci di Bruera e Langone capaci di distribuire al meglio le sei valide complessive concesse, mentre le mazze lombarde, con la politica dei piccoli passi, hanno costruito i punti della vittoria (3-0). Ancor più spettacolare è stato il secondo confronto, quello che ha visto sfidarsi sul monte i lanciatori stranieri, risolto solo al tie-break del tredicesimo inning. Decisivi due errori della difesa anziate che hanno spianato la strada al punto della vittoria del Codogno.

IL TABELLINO DI GARA-1

IL TABELLINO DI GARA-2

Paul Macaluso ha indirizzato gara-3 con un grande slam al secondo inning (Ferrini/FIBS)Nella semifinale tra Palfinger Reggio Emilia e Senago Milano United si è dovuto ricorrere addirittura alla terza e decisiva partita. Nell'incontro di sabato pomeriggio ha regnato l'equilibrio e un po' di pressione che ha portato le due squadre a commettere ben 7 errori in totale. Lo spunto vincente degli emiliani, raggiunti sul 2-2 all'ottavo, è arrivato proprio all'ultimo respiro con Falls a punto sul singolo di Bertoli. La reazione del Senago Milano United è stata veemente nella seconda partita dove ha dominato il lanciatore lombardo Renny Duarte con i compagni che hanno chiuso la pratica, portando in parità la serie, con un big-inning da sei punti al sesto (9-1). Le parti si sono invertite in gara-3. Lo United è partito forte segnando due punti al primo attacco, ma Reggio Emilia è salito in cattedra nella seconda ripresa trascinato da Paul Macaluso che, sul 2-2, ha colpito un grande slam che ha tagliato le gambe agli avversari. Da lì in avanti la partita è andata in discesa per la Palfinger, alla fine vittoriosa per manifesta al settimo (15-2).

IL TABELLINO DI GARA-1

IL TABELLINO DI GARA-2

IL TABELLINO DI GARA-3