Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

PUBBLICATO IL NUMERO 6 DEL 1952 DI "ALL'INSEGNA DEL TORO CHE BATTE"

Di Roberto Buganè

Il baseball sport preferito della DC negli anni '50? A questo fa riferimento la vignettaBaseball e Società Civile sono gli argomenti di due appassionati numeri del Toro che batte.
A dire il vero si tratta di un numero (il sei del 1952) e di un suo supplemento specialissimo, che affrontano approfonditamente due temi molto diversi fra di loro ma che hanno come sottofondo la società civile di allora con le sue lotte e i suoi problemi quotidiani.

Il primo si riferisce all'intromissione della politica nei nostri sport. In quei lontani giorni due settimanali italiani molto importanti, Vie Nuove, periodico del Partito Comunista Italiano e l'Europeo, periodico indipendente, denunciarono una pesante interferenza della politica nel baseball. Il primo affermava che il baseball era gestito dall'estrema destra italiana mentre il secondo vedeva un grande interesse della Democrazia Cristiana, in particolare degli onorevoli Andreotti, Sottosegretatrio alla Presidenza del Consiglio, e Gonella, Ministro della Pubblica Istruzione, che, secondo il giornale, avevano nel baseball il loro sport prediletto.Il supplemento al numero 6 del "Toro che batte" è dedicato alla spedizione a favore degli alluvionati del Polesine

Il supplemento è invece dedicato ad un resoconto della spedizione umanitaria di soccorso alle popolazioni del Polesine sommerso dalle acque del Po.

Con leggerezza, ma con grande coinvolgimento emotivo, si racconta di quella impresa che mise in risalto lo spirito solidaristico che animava quegli sportivi.
Spirito che già si era rivelato nella sottoscrizione lanciata dal giornale fra tutti i lettori in favore della squadra nata a Rovigo.

NUMERO 6         SUPPLEMENTO AL NUMERO 6