Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

NETTUNO 2 SI LAUREA CAMPIONE D'ITALIA UNDER 21 E CADETTI E LA "CITTA' DEL BASEBALL" FA IL PIENO

 Nettuno batte ogni record in fatto di titoli giovanili. Ben cinque i tricolori arrivati in questo 2009 nella "Città del Il Nettuno 2 Capione d'Italia U21 Regionalebaseball".  Dopo quelli conquistati dalla Danesi nel campionato Under 21 Elite, dal Lions Nettuno nella categoria Ragazzi, dal San Giacomo tra gli Allievi, in questo fine settimana sono arrivati gli ultimi due allori.

La squadra Under 21 del Nettuno 2, ha conquistato lo scudetto superando l'Oltretorrente Parma al termine di un'appassionante confronto, risolto solamente al nono inning, con i laziali che si sono imposti per 5-4, bissando così il successo dell'andata in Emilia per 3-0. La formazione parmigiana, targata La Giovane è stata però degno avversario del Nettuno 2, in quanto fino a due out dalla fine stava conducendo per 4-2.

  Il roster dei campioni 2009: Mirco Caradonna, Daniele Conti, Paolo Golisano, David Lionetti, Fabio Martuscello, Luca Martone, Raffaele Medoro, Danilo Mercuri, Francesco Mercuri, Daniel Piraino, Andrea Pizziconi, Mattia Restante, Gianluca Scerrato, Giuseppe Sellaroli, Valerio Simone, Milvio Andreozzi. Staff tecnico: Fabrizio Piraino, manager; Mauro De Rossi, coach. Dirigenti Antonio Salciccia, Maurizio Martone.

Ma il direttivo del Nettuno 2, composto da Della Millia, Cerchio, Palmisano e Salciccia, festeggia anche un altro scudetto, quello conquistato nella categoria Cadetti, a spese del Black Panthers Ronchi dei Legionari, uscito battuto dal duello con un netto 13-0 in cinque inning. Un  trionfo per i ragazzi di Guglielmo Trinci. La rosa dei neocampioni d'Italia è composta da: Milvio Andreozzi, Mirko Baldassini, Gianmarco Camusi, Matteo Ciaramella, Matteo D'Auria, Alessandro Grimaudo, Matteo Lodo, Mattia Mercuri, Yuri Morellini, Paolo Taschini, Angelo Taurelli, Flavio Tomasi, Mario Trinci. Staff tecnico: Guglielmo Trinci manager; Ovidio Taurelli, Pietro Monaco, Marco Camusi coach. Dirigenti: Fabrizio Tomasi, Lauro Palmisano.