Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

LA DANESI CAMPIONE D'EUROPA VUOLE CONFERMARSI IN CAMPIONATO CONTRO IL CARIPARMA

Dopo i successi negli anticipi di Bologna a San Marino prosegue venerdì e sabato il quarto turno di ritorno dell'Italian Baseball league. La Danesi Nettuno festeggia la conquista della European Cup davanti al pubblico amico ospitando il Cariparma. "L'auspicio è che il successo in Europa - dice il manager Giampiero Faraone - sia un trampolino di lancio per il finale di campionato". I laziali, nella Final Four di Barcellona, sono apparsi trasformati e venerdì e sabato hanno la possibilità di confermarlo contro una delle formazioni con cui condivide il terzo posto. In garauno Faraone si affiderà a Jeff Farnswort, reduce dalla più bella prova dell'anno in batteria con Gasparri; il tecnico emiliano Gerali schiererà come partente Ricardo Palma. Nelle gare di sabato il Nettuno utilizzerà Carrara e Richetti; il Parma Grifantini e Corradini.

Il De Angelis Godo va a caccia di vittorie salvezza sul campo del Montepaschi Grosseto con il nuovo allenatore, Mario Mascitelli, che ha preso il posto dell'esonerato Zoli. "E'  una bella scommessa - sottolinea Mascitelli - Ci sarà da cambiare qualcosa, specialmente in difesa, ma sono fiducioso. Dopo tutto devo vincere una partita in più del Reggio Emilia, non lo scudetto". Il duello con la formazione toscana,  che prova a chiudere definitivamente il discorso salvezza,  si apre con lo scontro sul monte tra il dominicano Juan Figueroa ed il venezuelano Ulloa, e proseguirà sabato. Il Grosseto darà la prima palla a Cooper ed Oberto, in attesa di riavere De Santis come partente. Godo presenterà in garadue Camardese, mentre per garatre è previsto il rientro di Lino Luciani, che ha lanciato due ottimi riprese nell'amichevole con la nazionale.

La prima emozione al pubblico dello "Jannella" di Grosseto la regalerà però Oscar Pistorius. Il 23enne campione sudafricano (quattro ori ed un bronzo alle ultime due Paralimpiadi), che ha scelto la Maremma  e l'allenatore Andrea Giannini - ex campione italiano di salto con l'asta - per preparare i meeting estivi e per centrare l'obiettivo Mondiali di Berlino, lancerà la prima palla di venerdì e poi si sistemerà nel parterre, da grande appassionato di baseball qual è.

IN CAMPO VENERDI' - ORE 21

Montepaschi Grosseto-De Angelis Godo  (lanciatori  stranieri)

Danesi Nettuno-Cariparma (lanciatori stranieri)

T&A San Marino-Telemarket Rimini  (lanciatori italiani)

Palfinger Reggio E.-Fortitudo Bologna  (lanciatori italiani)

IN CAMPO SABATO - ORE 16

Montepaschi Grosseto-De Angelis Godo  (lanciatori italiani)

Danesi Nettuno-Cariparma  (lanciatori italiani)

IN CAMPO SABATO -ORE 21

Montepaschi Grosseto-De Angelis Godo (lanciatori di scuola italiana)

Danesi Nettuno-Cariparma (lanciatori di scuola italiana)

T&A San Marino-Telemarket Rimini (lanciatori di scuola italiana)

Palfinger Reggio E.-Fortitudo Bologna (lanciatori di scuola italiana)