Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

RIFLETTORI PUNTATI SULLO "STENO BORGHESE" PER IL BIG MATCH DANESI-FORTITUDO

Il secondo turno di ritorno dell'Italian Baseball League, dopo che Rimini e San Marino si sono aggiudicati gli anticipi del giovedì, avrà il suo clou venerdì e sabato allo "Steno Borghese" tra Danesi Nettuno e Fortitudo Bologna, appaiate al secondo posto della graduatoria. La quadra laziale guidata da Giampiero Faraone è reduce da tre sudati successi per niente facili sul diamante del  De Angelis Godo,  mentre quella felsinea di Marco Nanni ha interrotto sabato una serie di dodici successi su 13 con una doppia sconfitta contro il Cariparma. Per Frignani e compagni è insomma il trittico ideale per  sapere se si è trattato solo di un incidente di percorso, dovuto anche alle assenze. Infante sarà  ancora in dubbio, mentre Austin sarà regolarmente in campo, Al completo i padroni di casa. La Fortitudo detiene il miglior attacco della lega (281, mentre i locali sono quinti a 256), ha il secondo monte di lancio (2.88), seguito proprio dalla Danesi (3.00). Schiavetti e compagni hanno invece commesso sette errori in meno degli emiliani (27 a 34). Il primo scontro mette di fronte Jeff Farnswort e Jesus Matos; sabato toccherà a Carrara e Ribeiro in garadue e a Richetti e Betto nell'ultimo duello.

Torna invece davanti al pubblico amico dello "Jannella" il Montepaschi Grosseto, che cerca vittorie salvezza contro la Palfinger Reggio Emilia (con cui ha fatto l'enplein all'andata), facendo leva sulla voglia di riscatto del nuovo manager Paolo Minozzi, deciso a motivare la squadra e portarla ad una tranquilla salvezza. Il tecnico maremmano ha anticipato che non farà rivoluzioni, a parte qualche spostamento nell'ordine di battuta, per dare maggior spessore ad un attacco (223) che ha fatto meglio solo dei reggiani (215) Dopo l'ottimo comportamento a Rimini (un solo punto subito) potrebbe toccare allo statunitense Jamie  Vermilyea confrontarsi inizialmente con il connazionale Abraham Alvarez, lasciando a Figueroa il compito di fare il rilievo. Per gli ospiti pronto il nicaraguense Juarez. Sabato pomeriggio ci sarà il faccia a faccia a distanza tra Cooper e Palanzo; sabato sera partiranno Oberto e Nielsen. Nei primi due confronti  Reggio sarà guidato in panchina da Ferrarini e Ori per la squalifica del manager Marcello Saccardi, che sarà regolarmente al suo posto sabato sera. Tra i locali dubbio Marval per il mal di schiena.

 IN CAMPO VENERDI' - ORE 21

De Angelis Godo-T&A San Marino (lanciatori italiani)

Cariparma-Telemarket Rimini (lanciatori italiani)

Danesi Nettuno-Fortitudo Bologna (lanciatori stranieri)

Montepaschi Grosseto-Palfinger Reggio E. (lanciatori stranieri)

 IN CAMPO SABATO - ORE 16

Danesi Nettuno-Fortitudo Bologna (lanciatori italiani)

Montepaschi Grosseto-Palfinger Reggio E. (lanciatori italiani)

 IN CAMPO SABATO  - ORE 21

De Angelis Godo-T&A San Marino (lanciatori di scuola italiana)

Cariparma-Telemarket Rimini (lanciatori di scuola italiana)

Danesi Nettuno-Fortitudo Bologna (lanciatori di scuola italiana)

Montepaschi Grosseto-Palfinger Reggio E. (lanciatori di scuola italiana)