Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

L'ANDATA DELLA IBL SI CHIUDE CON LO SCONTRO TRA LE PRIME 2 DELLA CLASSIFICA

Di Riccardo Schiroli

Jesus Matos (Bellocchio)Nemmeno un grande sceneggiatore di Hollywood ci sarebbe riuscito. Il girone d'andata della Italian Baseball League si chiude con lo scontro tra le 2 squadre migliori delle prime 6 giornate. Giovedì sera allo stadio "Dei Pirati" di Rimini e venerdì e sabato al "Falchi" di Bologna si affrontano infatti la capolista Telemarket Rimini e quella Fortitudo Bologna che la segue ad appena una gara di distanza.
Si comincia dallo scontro stellare tra i dominicani Jesus Matos della Fortitudo e Rafael Garcia della Telemarket. Se il primo è ormai un veterano della IBL (media punti guadagnati 1.47 e media battuta degli avversari contro di lui sotto i .200), il secondo è certamente l'uomo da guardare di questo 2009. Finora ha concesso appena 19 valide in 40 riprese, ottenendo 51 strike out; la sua media punti guadagnati è un impressionante 0.68 e contro di lui gli avversari battono un modestissimo .141.
Considerato che le 2 rivali si presentano al completo, lo spettacolo è assicurato.
Per le sfide di venerdì e sabato a Bologna l'unico dubbio è rappresentato dal pitcher bolognese Betto. Reduce da un attacco influenzale, al momento di inviare questa nota deve ancora sostenere il provino decisivo. Se, come pare, Betto sarà pronto al rientro Norrito tornerà nel bull pen. I duelli previsti in pedana saranno quindi tra Ribeiro e Di Roma e tra Betto (o Norrito) e Sandy Patrone.
Da segnalare, inoltre, c'è l'accordo raggiunto dalla Fortitudo Bologna con l'emittente Punto Radio, che seguirà la Fortitudo in tutti gli appuntamenti della stagione. Tutte e 3 le sfide saranno quindi in diretta radio sulle frequenza 87.7 e 87.9 (Bologna e provincia, Modena e Ferrara) e 101.4 (Parma) e in diretta web su www.puntoradio.tv.

Le telecamere di Rai Sport Più (dalle 21.30 circa, con telecronaca integrale comunque sul sito www.raisport.rai.it) Mihail Burleasaranno invece allo stadio "Europeo-Nino Cavalli" di Parma, dove il Cariparma ospita il De Angelis Godo.
Per i ducali la rosa è tutta a disposizione del manager Gerali, anche se Carvajal (miglior battitore del campionato a media .389) continua a convivere con una serie di acciacchi. Il partente di gara 1 sarà il venezuelano Palma e Gerali potrà contare da questo week end, oltre che sull'altro venezuelano Lira, anche sul 26enne rumeno Mihail Burlea. Questo gigante di oltre 2 metri, con una palla veloce da 92 miglia all'ora, si è diplomato negli Stati Uniti all'Eastern Arizona College e ha giocato nel 2007 e 2008 con l'RCH Media Monks nella seconda serie olandese. Burlea sarà anche disponibile come rilievo in gara 2 venerdì a Godo, pronto a supportare Grifantini. Il partente di gara 3 sarà Roberto Corradini.
Il De Angelis si presenta a Parma con qualche problema di organico. L'infortunio alla spalla patito da Fuzzi sabato a Rimini lo toglie dalla formazione titolare. Giocherà quindi probabilmente Connell in terza con Rubboli in prima e Malengo all'esterno destro. In alternativa il manager Zoli potrebbe puntare su Bucchi in seconda con Campanini in terza. Il partente di gara 1 per i goti sarà Ulloa.
A Godo venerdì è probabile che Zoli debba rinunciare a Camardese, che soffre per un affaticamento, e che quindi il partente sia scelto tra Ricchio o Forte. Del Bianco avrò la palla per la terza partita.
Il Direttore Sportivo dei goti Attilio Casadio è intanto sul mercato e non si possono escludere che nei prossimi giorni siano annunciati rinforzi per il monte di lancio.

In campo questa sera ore 21 (lanciatori stranieri)

Telemarket Rimini-Fortitudo Bologna (arbitri: Giachi, Cappuccini, Alessia Cicconi)
Cariparma-De Angelis Godo (Chirici, Giacomazzi, Leanza- diretta Rai Sport Più dalle 21.30)