Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

RIVINCITA SCUDETTO ALLO "STENO BORGHESE" TRA DANESI NETTUNO E T&A SAN MARINO

Dopo i facili successi di Rimini e Parma negli anticipi del giovedì, il sesto turno dell'Italian Baseball league mette di fronte le quattro semifinaliste della stagione 2008.  La Fortitudo Bologna, rinforzata dall'arrivo del lanciatore venezuelano (ha affrontato l'Italia nell'ultimo World Baseball Classic) Victor Moreno, va  a far visita ad un Montepaschi Grosseto che vuole regalare al nuovo presidente Roberto Ferri un fine settimana sereno. I toscani, deficitari nei primi cinque weekend nel box di battuta (229 di media), vanno a misurarsi con la vera sorpresa del torneo, almeno dal punto di vista statistico. La squadra di Nanni, ad un passo dal vertice,  ha il miglior attacco (291, con sei giocatori sopra 300) ed un monte di lancio secondo solo alla Telemarket Rimini (2.81). I biancorossi locali proveranno comunque ad affidarsi a un bullpen abbastanza lungo per fermare la marcia dei felsinei. Possibile l'inserimento a roster di Riccardo De Santis, ormai vicino al rientro. Regolarmente in campo Bischeri, dopo il problema muscolare. Nel primo incontro si ritroveranno due ex compagni di squadra, Jesus Matos (2-2, 1.75), il leader degli strike out, e Juan Figueroa (1-3, 1.71), che insieme contribuirono alla conquista del tricolore 2005 proprio con Bologna. Lo spettacolo con i due dominicani è garantito, anche se il beniamino di casa spera di essere maggiormente assistito dai compagni rispetto alle ultime uscite. Il duello proseguirà con gli scontri sul monte tra Cooper e l'imbattuto Ribeiro (4-0) e tra il ritrovato Oberto e l'eterno Betto (entrambi a 3-1). 

Il Danesi Nettuno, uscito con due vittorie dal derby tirrenico, cerca di rimanere sul podio ricevendo la visita di un T&A San Marino che stenta a ritrovare il passo della stagione che l'ha consacrato campione d'Italia. La squadra di Bindi sta soffrendo oltre il dovuto nella gara con il lanciatore di scuola italiana (sconfitta nelle ultime quattro partite), mentre sia con Estrada che con Da Silva gioca alla pari con tutte le squadre. I laziali, che non hanno sfoderato ancora tutto il potenziale offensivo (a parte Camilo, che continua a primeggiare nella classifica battitori con 393 di media), hanno ancora il dubbio Richetti in garatre, nella quale non possono utilizzare l'infortunato Costantini.  La rivincita della finale scudetto 2008 (ed anche della finale di Supercoppa Ceb a Barcellona) si apre con il testa a testa tra Jeff Farnswort  (2-1, 3.18) e Horacio Estrada (3-1, 1.41) ; proseguirà sabato con quelli tra Carrara e Da Silva e tra Masin (o Richetti) e Martignoni. Tra le curiosità del weekend, il derby in famiglia tra Francesco Imperiali (San Marino) ed il fratello minore Renato (Nettuno).

Venerdì e sabato sera si giocherà ovviamente anche a  Rimini e Parma per le ultime due partite.

 

In campo venerdì - ore 21

Montepaschi Grosseto-Fortitudo Bologna (lanciatori stranieri)

Telemarket Rimini-De Angelis Godo (lanciatori  italiani)

Danesi Nettuno-T&A San Marino (lanciatori stranieri)

Cariparma-Palfinger Reggio E. (lanciatori italiani)

In campo sabato - ore 16

Montepaschi Grosseto-Fortitudo Bologna (lanciatori italiani)

Danesi Nettuno-T&A San Marino (lanciatori italiani)

In campo sabato - ore 21

Montepaschi Grosseto-Fortitudo Bologna (lanciatori di scuola italiana)

Telemarket Rimini-De Angelis Godo (lanciatori di scuola italiana)

Danesi Nettuno-T&A San Marino (lanciatori di scuola italiana)

Cariparma-Palfinger Reggio E. (lanciatori di scuola italiana)