Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

TENTATIVO DI FUGA IN VETTA PER LE CAPOLISTE PATERNO' ED ANZIO

Nessuna sorpresa in vetta ai due gironi della serie A2 baseball che vedono sempre al comando Catania Warriors Paternò e Anzio. Dietro alle due capoliste regna invece la bagarre con una lotta che si preannuncia molto intensa per il secondo posto disponibile per i playoff.

Paolo Ceccaroli protagonista della vittoria di Collecchio sia sul monte che nel box (www.collecchio-bs.it)Nel girone A i Warriors Paternò continuano a dominare e tornano dalla trasferta più lunga del campionato con una doppietta ai danni del Redipuglia, rilegato adesso all'ultimo posto in classifica. I siciliani sono scivolati via senza problemi verso il successo nella prima partita, aperta da un homerun da due punti di Sforza, così come sono partiti molto forte nella seconda mettendo a segno quattro punti al primo attacco. Un vantaggio che però è rimasto in bilico fino all'ultima ripresa, per la pronta reazione giuliana, dove è arrivato il break decisivo. Alle spalle del nove di Falcone si trova solitario il Rebecchi Cariparma Piacenza che mette due volte ko l'Elettra Novara e continua la sua marcia perfetta sul rinnovato diamante di casa, quattro vittorie in altrettanti incontri. Se il primo urrà è giunto con facilità, i ragazzi di D'Auria hanno dovuto faticare molto per centrare il bis dove è stato decisivo il punto di Riccio in una gara da sole sei valide complessive. Perde provvisoriamente la seconda piazza il Lanfranchi Collecchio che chiude il fine settimana con una sconfitta ed una vittoria contro il Senago Milano United. Al nove emiliano è stato necessario il tiebreak dell'11° inning per pareggiare il bilancio coi lombardi: assoluto protagonista il sempre verde Paolo Ceccaroli che ha chiuso la gara da vincente sul monte ed ha toccato il doppio decisivo che ha spinto a casa i due punti del successo. Un pareggio è uscito anche dalla sfida tra Fontana Sala Baganza e Verona, mentre il Codogno ha siglato la prima doppietta del 2009 nel derby casalingo col Coil Bollate lasciando così l'ultimo posto in classifica.

I RISULTATI DEL GIRONE A 

LA CLASSIFICA DEL GIRONE A

Valerio Simone, qui con la casacca azzurra, ha salvato la seconda vittoria del Nettuno 2Nel girone B l'Anzio tenta la fuga con un duplice 5-3 ai danni del Bancaetruria Arezzo che ha molto da recriminare nella prima sfida dove non sono state sufficienti 13 valide per incassare la vittoria. I pontini sono adesso inseguiti da un duo formato da Finproject Unione Picena e Comcor Modena. I marchigiani sono tornati dalla trasferta contro il Sogese Livorno con una vittoria, firmata dal solito Sandro Bassi al suo quinto successo personale anche se questa volta impiegato da rilievo, ed una sconfitta. La squadra labronica continua così la sua serie di pareggi e questa volta ringrazia il proprio partente Heredia capace di uno shutout che ha reso produttivo al massimo il punto siglato da La Rosa. La vera sorpresa però sono i canarini del Comcor Modena che, dopo una partenza traballante, si trovano in piena lotta playoff grazie alla doppietta sul Ferrocem Latina. Gli emiliani allungano così a cinque la striscia di vittorie consecutive. Anche il Nettuno 2 rialza la testa e dopo la doppietta della scorsa settimana si ripete contro il quotato Tecnocommerciale Castenaso. Facile vittoria nella prima partita per i laziali che si impongo di misura nella seconda gara con il giovane pitcher Valerio Simone a salvare il successo. Prima vittoria stagionale per l'Italmet Marina che si sblocca da quota zero in classifica nel derby contro il Riccione che al pomeriggio si era imposto piuttosto facilmente.

I RISULTAI DEL GIRONE B

LA CLASSIFICA DEL GIRONE B