Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

UNA RAGAZZA DI 16 ANNI SCELTA AL 'DRAFT' DEL BASEBALL DI UNA NUOVA LEGA INDIPENDENTE GIAPPONESE

Una ragazza di 16 anni, dotata di una 'knuckle ball' maligna, potrebbe essere la prima donna a giocare a baseball con i professionisti giapponesi. Si chiama Eri Yoshida, è alta 1.55 (per 52 chili), ed è stata scelta dai Kobe 9 Cruise, una della squadre che faranno nascere una lega indipendente dalle Major League giapponesi fin dall'aprile del 2009. Il suo futuro manager Yoshihiro Nakata dice che la sua 'knuckle ball' lanciata di tre quarti è una meraviglia.
In Giappone negli anni '50 del ventesimo secolo era nata una lega femminile di baseball, ma mai era accaduto ad una donna di giocare in un campionato maschile.


"In verità non ho ancora ottenuto nulla" dice Eri Yoshida "Ma ammetto che non mi aspettavo di essere scelta. Io comunque a giocare da pro ci punto, magari anche a livelli più alti di questo. Il mio idolo? Tim Wakefield dei Boston Red Sox. Spero di ripercorrere le sue orme"