Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

CON UNA GARAQUATTRO PERFETTA LA PALFINGER REGGIO EMILIA SALE NELLA IBL 2009

Da Reggio Emilia, Marco Landi

Perracino out in terza ad opera di De Maria (Ferrini/FIBS)Nella quarta partita di finale della serie A2, l'Avigliana sembra riprendere il discorso da dove si era interrotto nella cavalcata vincente del pomeriggio, piazza due battute valide in apertura, ma poi è bravo Daustin Nielsen, partente di casa, a uscirne senza concedere punti.
Punti che invece piazza sul tabellone la Palfinger Reggio Emilia nel secondo attacco, in cui mette in seria difficoltà Nunziante Troisi, la cui palla dritta rimane stasera pericolosamente alta. Il pitcher piemontese concede la base per ball a Macaluso, che diventa poi il secondo eliminato sulla battuta in scelta difesa di Ori, dopo lo strikeout di Ferrua. Perracino (4 su 4 alla fine) tocca valido al centro, imitato da Quintavalla (3/4), che spinge a casa Ori per il primo punto, Perracino in terza e arriva in seconda sul tiro in diamante dell'esterno. Un lancio molto esterno di Troisi costa all'Avigliana il Daustin Nielsen autore della shut out promozione per la Palfinger (Ferrini/FIBS)secondo punto al passivo e il singolo a destra di Tagliavini procura il 3-0 ai padroni di casa.
Il secondo lancio pazzo di Troisi, con Shmidt in terza, costa ai suoi lo 0-4 nella terza ripresa.
La pressione del lineup di Reggio Emilia non si arresta e il quarto attacco si apre con tre singoli a seguire, ma anche l'out di Perracino che forza l'arrivo in terza: con un eliminato, Quintavalla in seconda e Guardasoni in prima, Costa sostituisce Troisi (5 punti e 7 valide subiti in 3.1 con 2 bb e 4 so) con Stefano Cargnino. Il sacrificio di Tagliavini fa avanzare i compagni ed è ancora un lancio pazzo del pitcher ospite che fa segnare ai padroni di casa il 5 a 0.
Nel quinto attacco Macaluso, in prima per colpito, ruba seconda e terza e segna il 6-0 sull'errore di tiro del catcher arancionero Bonifacino.
A questo punto della gara è il monte a prendere il sopravvento e non ci sono più segnature da una parte o dall'altra; all'ottavo sale sul monte per l'Avigliana Bruera, mentre Daustin Nielsen porta a termine la sua splendida prestazione: una shut out da 5 valide concesse, 1 base per ball e 4 strikeout che riporta Reggio Emilia nella massima serie dopo tre anni di assenza.

LA SCHEDA DELLA PARTITA                  LE IMMAGINI DEI FESTEGGIAMENTI