Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

BAGIALEMANI: "E' UNA VITTORIA DAL SAPORE SPECIALE. LA DEDICO A TUTTA LA CITTA' DI NETTUNO"

BARCELLONA - "E' un successo dal sapore speciale". Ruggero Bagialemani esulta dopo il trionfo europeo con il San Marino. Non solo ha vendicato la sconfitta allo Steno Borghese di otto giorni fa, ma è importante a titolo personale. "Questo è il mio primo trionfo da allenatore - dice - dopo tante vittorie da giocatore. Lo dedico alla squadra ed alla città che per due anni è rimasta delusa dall'andamento della finale scudetto".

"Non era facile ottenere questa vittoria - aggiunge lo skipper laziale - perché i ragazzi erano ancora scossi da garasette ed anche oggi hanno giocato contratti, con la paura di perdere. Hanno avuto il grande merito di rimanere uniti, di non mollare mai".

 "Questa finale - conclude Bagialemani - è stata una partita vera, contro un San Marino duro a morire".

Per la seconda volta nel weekend il manager della Danesi ha deciso di chiudere con l'ex major league Giovanni Carrara. "E' stato splendido - dice il tecnico - lo ringrazio con tutto il cuore, come del resto tutta la squadra, senza distinzioni". Ma Carrara tornerà? "Chiedetelo a lui". "Se Ruggero mi vorrà - replica l'ex Major League - sono pronto a tornare da questa gente che mi vuole tanto bene".  Un messaggio d'amore che vale più di un contratto.