Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

IL T&A SAN MARINO PIEGA IL GROSSETO E S'AGGIUDICA IL "BLUE F BALL" DI BOLOGNA

Anche questa volta il Montepaschi Grosseto inciampa sul Monte Titano, e sono quindi i ragazzi della T&A San Marino ad aggiudicarsi con grande merito l’edizione n. 17 del classico torneo di precampionato Blue F Ball, 6° Trofeo Pavirani, Memorial Lamberto Lenzi. Al termine della gara, conclusa per 3 a 1 a favore del San Marino, le premiazioni delle quattro squadre e dei migliori giocatori del torneo. La palma del miglior lanciatore è andata al parmigiano Michael Natale , autore questa mattina di una prova maiuscola di cinque riprese, nelle quali oltre a non aver subito punti ha ottenuto sette eliminazioni al piatto. Il miglior battitore è invece stato il sammarinese Wuilliams Vasquez, che ha chiuso le due gare con un eloquente 6 su 8, con un fuoricampo ottenuto ieri. Il giocatore MVP è stato invece giudicato Dean Rovinelli , il prima base del San Marino, ritenuto decisivo nella finale di oggi pomeriggio.
Una partita che ha visto in cattedra i lanciatori alternati da Doriano Bindi, e solo all’ultimo attacco il Grosseto è andato a segno, dopo che Marrone aveva letteralmente dominato le sue quattro riprese di competenza, ben imitato dai rilievi Da Silva e Martignoni, consentendo alla sua squadra di gestire la partita. Il San Marino, infatti, va in vantaggio alla quinta ripresa, grazie a un triplo al centro di Matamoros, convertito in punto dalla volata di sacrificio di Imperiali. Al settimo inning un errore su una battuta di Sheldon è decisivo, perché l’ex biancoblu segnerà su una successiva valida di Albanese. All’ottavo attacco i Titani triplicano, grazie a un singolo di Vasquez, mandato a segno da una valida al centro di Rovinelli. Punto della bandiera all’ultimo assalto maremmano, con Jairo Ramos che trova un doppio e segna su una battuta in scelta difesa del neoentrato Galli.