Campidonico Torino è l'ottava formazione qualificata per la poule scudetto di serie A

Campidonico Torino è l'ottava formazione qualificata per la poule scudetto di serie A
18/05/2022
I ragazzi di Pier Paolo Illuminati hanno centrato il secondo posto nel girone A firmando uno shutout contro i cugini del Settimo. Grande protagonista Josè Rodriguez. Nell'altro recupero di mercoledì sera la Ciemme Oltretorrenta ha superato in rimonta il Platform TMC Poviglio

Il Campidonico Grizzlies Torino è l’ottavo club ammesso alla poule scudetto. La formazione allenata da Pier Paolo Illuminati ha conquistato il secondo posto nella classifica del girone A dopo aver vinto, mercoledì allo stadio “Passo Buole”, il derby con il Settimo (6-0 al 7° prima della sospensione per la pioggia). La formazione torinese, a distanza di venticinque anni, torna a giocare per lo scudetto. I Grizzlies hanno praticamente chiuso il recupero con i cugini al primo attacco, andando a segno tre volte, grazie ai singoli di Pascoli, Carrera e De Maria e approfittando di una partenza poco felice di Amore (tre basi), sostituito da Calvo dopo appena due eliminazioni. Gara dunque in discesa per il Campidonico che ha messo a referto altri tre punti con lo zampino di John Peloro. Il catcher, quarto in battuta, ha spinto a casa un punto con un singolo e il 3-0 al 4° con un gran doppio; al settimo ha firmato un doppio profondo al centro e ha segnato sull’errore dell’interbase del Settimo. Peloro è stato insieme a Carrera (entrambi 3/4) il protagonista in attacco, mentre a difendere lo shutout ha pensato Josè Rodriguez con una one-hitter, impreziosita da tredici strike out. Solo l’esterno centro ospite, Alessio Salvatore, è riuscito a battere in valido al 3°.

I piemontesi completano così il girone B della poule scudetto che aveva già visto la qualificazione di UnipolSai Bologna, Spirulina Becagli Grosseto e Hort@ Godo. Fanno parte del girone A San Marino, Parmaclima, Nettuno e Camec Collecchio.

Mercoledì sera si è giocato un altro recupero del girone A. La Ciemme Oltretorrente ha battuto in rimonta  (4-3) il Platform TMC Poviglio, al termine di un match equilibrato, con i reggiani in testa dal 3° alla metà del nono inning. E’ stato Censi, con una volata di sacrificio al 3°, a spezzare lo 0-0 iniziale; al 4° ha raddoppiato Minari sul singolo di Zanichelli. Il 3-0 è arrivato al 5°, dopo la sostituzione di Duno Rodriguez (4bv-6so) con Pomponi, sul singolo di Gastaldi che ha fatto segnare Censi. Per sei inning la gara è in mano agli ospiti, grazie alla no-hit in sei riprese di Julio Almora. Una volta sceso il partente, però, Oltretorrente torna a crederci: all’ottavo Giovanny Rosales tocca duro Frank Medina con un singolo a sinistra che fa correre a casa Tiburtini (autore di un triplo) e Pomponi (colpito). Al non i parmigiani hanno messo la freccia: il singolo di Cannata fa segnare a Catellani il punto del 3-3. Lo stesso Cannata è andato a segnare il 4-3 finale sulla valida a destra di Gremi. Con questa vittoria l’Oltretorrente scavalca Cagliari e chiude la fase di qualificazione al 4° posto con un record di 7 vittorie e 7 sconfitte. Per Poviglio, sesto, rimane la soddisfazione di aver disputato una prima fase davvero brillante. Nella gara con la Ciemme ha chiuso con otto valide contro

Recuperi girone A: Campidonico Torino-Settimo 6-0 (7°); Ciemme Oltretorrente-Platform TMC Poviglio 4-3.

Classifica: Parmaclima (14–0) 1.000; Campidonico Torino (10-4) .714;  Settimo (9-5) .643; Ciemme Oltretorrente (7-7) .500;  Cagliari  e (6-7) .462; Platform TMC Poviglio (4-10) .286; Senago (3-11) .214; Ecotherm Brescia (2-11) .154.

In copertina il lanciatore del Campidonico Torino Josè Rodriguez, autore di una no-hitter con 13 strikeout (foto ufficio stampa Grizzlies)