Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

I T5 completano il grande slam 2019 vincendo anche il TFSA del BXC

Torneo di fine stagione più frizzante del solito con belle partite, grande agonismo in atmosfera serena come se Claudio avesse infuso in tutti i protagonisti del torneo il suo spirito positivo ed ironico.

Come sempre l’alternarsi delle minipartite (solo due riprese) ha dato ritmo alla competizione fin dal pomeriggio di sabato con le squadre che, dopo anni di esperienza, si muovevano con fluidità e tempismo rendendo questo movimento molto piacevole a vedersi e funzionante come un motore ben oliato. 

Non sono mancate alcune sorprese durante la due giorni con sconfitte e vittorie non attese ad elettrizzare l’atmosfera, ma alla fine della giostra i valori tecnici reali si sono evidenziati e le squadre giunte alle semifinali e poi alla finale rappresentavano il meglio di quelle presenti al torneo. Le semifinali combattute e ben giocate portavano a contendersi il trofeo la Leonessa BXC ed i Thunder’s 5 Milano che davano vita ad una gara veramente di alto livello. Se avessimo provato ad inventarla a tavolino per renderla entusiasmante non avremmo potuto fare meglio di quello che i giocatori sono riusciti a fare in campo. La partenza dei Tuoni a tutta canna li portava in vantaggio per 3 a 0 alla fine della seconda ripresa e, con i Bresciani in apparente difficoltà, sembrava che tutto sarebbe finito così. Ghulam e compagni però non erano d’accordo e con un ruggito veramente potente sia lui che Toigo con ben 3 fuoricampo (2 per Sarwar) pareggiavano alla fine del secondo inning, rendendo necessario ricorrere al tie-break per poter aggiudicare la vittoria. Vittoria che gli atleti di Chiesa raggiungevano grazie alla loro difesa più attenta e al tempismo in battuta dei suoi veterani. Oltre ai già citati Toigo e Ghulam da segnalare per i milanesi Casale, Nesossi e Cusati.

 

Qui di seguito il link dell'articolo completo:

https://www.aibxc.it/news/dettaglio.php?id_news=572