Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Saranno Thunder's 5 - Tigers e Lampi - Leonessa le semifinali del campionato BXC

Nell'ultima giornata della regular season si qualificano alle semifinali anche Leonessa Brescia e Tigers Cagliari.

Roma – Acquacetosa – 29 giugno – ore 11,00

Unbria Redskins 3 – Roma AllBlinds 5

Partita combattuta con difese abbastanza concentrate che contenevano i rispettivi attacchi fino alla fine. La Roma (priva di Bassani) faceva qualcosa in più degli Umbri e con un Napoli a tutto tondo (6 valide su 8 turni,1 pbc e 14 assistenze) riusciva a spuntarla sui Pellerossa, fermandoli nei loro tentativi di rimonta nelle ultime due riprese.

Gli atleti di Mastrantonio, pur perdendo la gara, hanno dimostrato di migliorare sia le prestazioni difensive che quelle offensive mentre gli AllBlinds, quasi mai in formazione completa, hanno fornito una prova di buon livello; peccato per loro che durante tutta l’annata i loro alti e bassi siano stati così frequenti da impedire loro di raggiungere un livello di classifica che il loro potenziale tecnico (sempre troppe le assenze dei loro migliori) faceva presagire.

Per loro, oltre al già citato Napoli, ottime le prove di Pierri (3 su 7,2 pbc ed 1 Ass.) e Somma (3 su 8,1 pbc e 4 Ass.).

Per i Redskins su tutti Vintila (3 su 7, 3 Ass.) seguito da Oliveri (2 su 7 e 4 Ass.) e Quinci (2 su 8, 1 pbc e 3 Ass.)

Seveso – Pistocchini – 29 giugno – ore 11,00

Thurpos Cagliari 14 – Leonessa Bxc 18

Partita con punteggio elevato come d’altronde ci si aspettava, visto che in campo oggi erano schierati i bombers del campionato a sfidarsi a suon di fuoricampo.

Lo spettacolo quindi c’è stato, con un continuo sopravanzarsi delle due compagini e con i poveri difensori frastornati dalle tante legnate che arrivavano da tutte le parti. La Leonessa alla fine ha vinto in virtù di una difesa superiore e di un attacco che ha sfruttato al meglio gli uomini messi sulle basi.

Onore anche ai Thurpos che hanno provato a ribaltare il risultato fino alla fine della nona ripresa.

Per loro i più bravi sono stati Tocco (6 su 9,3 HR e 5 pbc),Spiga (5 su 9, 3 HR e 7 pbc.),Serra (2 su 10, 2 pbc e 2 Ass.) e Romano (3 su 9 ,1 Ass.)

Per i Bresciani su tutti Ghulam (6 su 8,4 HR ,7 pbc. e 2 Ass.) seguito da Toigo (5 su 8, 4 HR, 7 pbc ed 1 Ass.), Asli (4 su 9, 1 HR, 3 pbc e 6 Ass.) e Saliou (2 su 8 ,1 pbc).

Seveso – Pistocchini – 29 giugno – ore 15,00

Tigers Cagliari 17 – Fiorentina Bxc 11

I Tigers festeggiano il loro ingresso nelle 4 semifinaliste battendo una Fiorentina che, sempre al limite di organico, ha cercato in ogni maniera di non soccombere ai Sardi ma che alla fine si è dovuta arrendere, poco potendo contro i fuoricampo che gli atleti di Gallus hanno continuato a battere fino alla fine della gara. I Toscani comunque hanno opposto la loro buona difesa alle bordate delle Tigri ma i 7 HR messi a segno da Bonomo e compagni hanno fatto la differenza.

Per loro su tutti Musarella (6 su 10 ,3 pbc e 4 Ass.) seguito da Lazzarini (3 su 9 ,2 pbc ed 8 Ass.), Rinaldi (2 su 10, 1 pbc e 3 Ass.), e Ribolla (1 su 9,3 pbc ed 1 Ass.).

Per gli Isolani, con tutti battitori a segno con almeno 4 valide ciascuno, da segnalare la prova super di Bonomo (7 su 10, 3 HR, 6 pbc e ben 15 Ass.) ben coadiuvato da Pisu (4 su 8, 2 HR e 4 pbc.), Scanu (4 su 10,2 HR e 2 pbc) e Zucca (4 su 10).

Staranzano – Comunale – 29 giugno – ore 14,00

I Patrini Malnate 16 – Staranzano Bxc 8

in un pomeriggio di un sabato di giugno, sotto un sole che batteva a 40°, sul diamante di Staranzano si è concluso il XXIII° Campionato Italiano BXC tra la formazione locale ed i Patrini Malnate.

 I grigio/rossi Staranzanesi partivano privi sia di Kakar che di Rech e si schieravano in campo con solo 4 giocatori.

Malgrado l’handicap di partenza della squadra di casa, la partita era viva ed interessante con tutte e due le formazioni che ben ben si comportano nel box di battuta: valide su valide sin dal primo morso, con gli Atleti di Carraro che ce la mettevano tutta per sopravanzare i Malnatesi, ma con l’avanzare della gara i Patrini cominciavano ad ingranare e per i locali non vi era più nulla da fare.  L' incontro si chiudeva dopo due ore e mezza di gioco al nono inning (prima volta in questo campionato per la formazione bisiaca) con il punteggio di Staranzano 8 - Patrini 16.

Per i Lombardi da segnalare su tutti la prova di Burgio (8 su 10,4 pbc) seguito da Bossetti (6 su 9 ,2 pbc e 2 Ass.), Virgili (5 su 8 ,3 pbc e 7 Ass.), Marchetto (5 su 9 e 4 pbc.).

Per lo Staranzano ottima la prova di Crescenzi (6 su 8, 3 pbc ed 1 Ass.) assieme a Finocchiaro (4 su 8, 2 pbc e ben 11 Ass. con 2 doppi giochi difensivi ed 1 triplo gioco), Mastrangelo (3 su 8, 1 pbc e 4 Ass.) e Podrecca (3 su 8 con 2 pbc).

Nota: Esordio nel Bxc dell’arbitro FIBS Valeriano Pozzar.

Milano – Kennedy – 30 giugno – ore 10,00

Bologna Ws 7 – Lampi Milano 4

Con le partecipanti alle final four già decise il giorno prima, le partite in programma nella rovente Milano facevano pensare ad un clima da amichevole estiva. Lampi Milano e Bologna White Sox, tuttavia, si fronteggiavano in una partita molto tirata e senza esclusione di colpi. I Meneghini realizzavano una serie di esperimenti in fase difensiva ma apparivano poco incisivi e svagati in particolare nelle prime fasi dell’incontro. I Felsinei dal canto loro offrivano la solita prova robusta al piatto ma con notevoli miglioramenti in difesa grazie all’ennesima gara da protagonista per Fatty di nuovo in versione interbase a tutto campo. Il fuoriclasse gambiano era ben supportato dall’esperienza di Berganti e dalle bordate di D’Angelillo, così che i giocatori di Lauro Lanzarini, dopo essere andati in doppio vantaggio e ripresi nella parte centrale della partita, calavano un poker decisivo nella parte alta del settimo inning che, abbinato ad un altra segnatura all’ottava ripresa, rendevano vano l’HR da due punti di Dieng al nono inning, così che 7 a 4 era il punteggio finale al termine della medesima ripresa. Per i Lampi prestazione diesel di Allegretta (2 su 8 e 6 Ass.), che segnava il 50% dei punti della sua squadra tenendola in piedi anche dal punto di vista difensivo. Con lui in evidenza Dieng (3 su 7 ,1 HR ,4 pbc e 2 Ass.), Comi (2 su 3 e 2 Ass.)

Per i Bolognesi su tutti Fatty (3 su 8 e ben 14 Ass.) seguito da Berganti (5 su 8, 1 pbc e 3 Ass.), D’Angelillo (4 su 8 ,1 pbc) e Yemane (3 su 8, 1 pbc e 2 Ass.)

Milano – Kennedy – 30 giugno – ore 13,50

Fiorentina Bxc 3 – Thunder’s 5 MI 4

La regular season 2019 si chiudeva con una gara equilibrata con difese quasi impenetrabili, attacchi in sordina e due atleti che la facevano da padroni: Lazzarini (5 su 7 ,1 pbc e 18 Ass.) per la Fiorentina e Casale (4 su 7, 2 pbc e 14 Ass.). La partita, iniziata con 3 punti segnati dai Tuoni alla prima ripresa, proseguiva veloce fino alla nona nella quale con uno sprazzo di orgoglio i Fiorentini tentavano di ribaltare il risultato, ma i due punti segnati non erano sufficienti a far sì che ciò avvenisse. Per loro bravi anche Musarella (1 su 7, 1 pbc ed 1 Ass.) e Rinaldi (1 su 7).

Per i Milanesi oltre che al citato Casale ottime le prove di Scali (4 su 7, 1 pbc e 3 Ass.) e Nesossi (2 su 6).

Si qualificano alle Semifinali le squadre:

 

-THUNDER’S FIVE MILANO

-LAMPI MILANO

-LEONESSA BXC

-TIGERS CAGLIARI (in virtù della vittoria nello scontro diretto con il Bologna WS, 4° a pari merito)

 Per visualizzare l'articolo completo cliccare qui