Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Una giornata speciale a Salerno: l’AIBxC impegnata nella divulgazione

Organizzata dall’Associazione Italiana Baseball per Ciechi (AIBxC), dai Thunders Salerno (con il grande impegno in prima persona di Tony e Michele Corbo) e con la collaborazione dell’UICI provinciale di Salerno, si è tenuta una giornata di stage tecnico per spiegare a ragazze e ragazzi disabili visivi il baseball giocato da ciechi.

La giornata è iniziata con la spiegazione del gioco e l’attuazione pratica degli insegnamenti ed è terminata con una mini partita finale senza punteggio in cui hanno partecipato tutti attivamente, anche i vedenti dei Thunders. I 7 aspiranti giocatori di Salerno e provincia, assieme alle 6 persone (tra staff tecnico e giocatori) dei Thunders e a Marco Corazza, Fabio Azzaro, Marta Mastrantonio, Susanna Campati, Moutie Abidi, Alfonso Somma della Roma All Blinds, hanno dato vita ad una splendida giornata di sport alla fine della quale la soddisfazione dei partecipanti è stata palese.

Erano presenti anche il  presidente dei Thunders Pascale Iannetta, il presidente UICI di Salerno Francesco Cafaro, il presidente del Comitato regionale Campania e Basilicata FIBS Domenico Rotili e il delegato provinciale CONI Salerno Paola Berardino.

Il Presidente Iannetta auspica la creazione di un movimento AIBxC anche a Salerno, collaborando con l’UICI locale per portare avanti il progetto. Il presidente Cafaro (UICI) ha replicato che ci sono tutti i presupposti per cominciare un cammino assieme puntando su Giorgio Napoli (promotore dell’evento), il quale si è reso disponibile sottolineando che,  oltre a tutte le condizioni favorevoli, non deve mancare la volontà da parte di tutti gli atleti.