Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1
Un fermo immagine del video realizzato durante l'esperienza cubana dell'AIBxC

Il baseball per ciechi in America centrale

L'AIBxC (Associazione Italiana Baseball per Ciechi) è al lavoro per favorire il rilancio della disciplina a Cuba. Dal 30 luglio al 6 agosto i tecnici Valerio Ranieri e Publio Vasquez (entrambi ex giocatori di baseball) si sono recati a L'Avana. Durante la presenza dei 2 tecnici a Cuba è stata svolta un'attività tecnico pratica (al mattino) e una parte teorica e di studio del regolamento (al pomeriggio).
Il video che potete vedere sotto testimonia l'esperienza.

Ranieri e Vasquez hanno ripreso un discorso interrotto nell'ormai lontano 2000. Per rilanciare il baseball per ciechi nell'isola il primo passo è formare giocatori, tecnici e arbitri e il traguardo è arrivare ad assemblare squadre che si possano confrontare in un campionato.

L'iniziativa, alla quale hanno partecipato in totale 27 persone (12 giocatori e 15 collaboratori vedenti) provenienti da diverse Province dell'isola, è stata coordinata dall’ANCI (Associacion National de Ciegos) e dall’INDER (Istituto National de Deportes, Educacion fisica y Recreacion), con l’appoggio della Federazione cubana di baseball.
I tecnici italiani hanno distribuito materiale tecnico e divulgativo.

Sull'attività svolta a Cuba esprime soddisfazione l'AIBxC. Si legge infatti in una nota: "In conclusione possiamo affermare che per le capacità fisiche, tecniche e di conoscenza del gioco del baseball dimostrate dai giocatori e dai collaboratori, la realtà di Cuba è in grado di costituire fin da subito squadre che possono onorare il baseball per ciechi in tutti i suoi aspetti. Il livello di gioco prodotto è da considerarsi buono e competitivo, tale da poter presentare già squadre all’altezza, qualora si riuscisse ad organizzare qualche evento internazionale".

L'esperienza cubana è nata dopo una visita nell'isola del Presidente AIBxC Mazzanti a marzo e rappresenta la prima mossa del programma divulgativo nella zona del Centro America. Il 21 agosto Publio Vasquez si recherà a Città del Guatemala, dove verrà accolto dall'ex azzurro Carlos Guzman. Lo scopo è naturalmente quello di introdurre in Guatemala i fondamentali del baseball per ciechi.