Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Roma All-Blinds sul Tevere per lanciare il film 'Casa Base'

Non poteva esserci sinergia più piena, per Massimo Saccares, dell’unione dei 2 temi che più hanno coinvolto ultimamente e tutt’ora coinvolgono la sua opera di regista e documentarista.

L’autore di Tevere è stato infatti ospite della più antica società natatoria della capitale, la Società Romana Nuoto 1889, nella storica, affascinante sede galleggiante sul fiume capitolino nei pressi dell’Ara Pacis, per lanciare la campagna di crowd funding in favore dell’opera a cui sta lavorando da mesi, quel Casa Base attraverso il quale racconta la storia e le storie legate al Baseball per Ciechi, protagoniste non solitarie di un lavoro che del baseball e del softball fotografa i valori e le passioni tout court, raccogliendo le voci e le emozioni di chi calca i diamanti ad ogni livello.

Una bella serata, con alcune scene del film rivelate, in un contesto struggente, in cui i tempi, i rumori e i silenzi del fiume sono perfetto scenario e quasi assecondano i sorrisi e i racconti degli atleti della Roma All-Blinds e dello special guest Felice Tagliaferri, sempre più scultore e meno giocatore per motivi di tempo, visto che la sua Chiesa dell’Arte a Sala Bolognese lo porta spesso in giro per il mondo.

Sono Alberto (Nardecchia), Marco (Corazza) e Romualdo (Signori) quelli da applaudire, dicono i giocatori in coro, perché “noi siamo spesso insopportabili” ed è grazie alla loro pazienza e alla loro tenacia che i ciechi possono raggiungere il successo di correre, scivolare, tirare la palla in completa autonomia, acquisendo sicurezza e libertà, nel campo e nella vita.

È il far parte a questo programma che vuole realizzare, con il materiale raccolto, “il più bel film possibile” lo scopo di questa raccolta fondi diffusa; un film che non intende affatto celebrare quanto raggiunto, ma diffondere la conoscenza e incrementare il coinvolgimento attorno a una disciplina sportiva che non smetterà mai di perseguire il sogno e il progetto di diventare olimpica. Basta veramente poco, per partecipare.

Il PROGETTO di CROWD FUNDING

E' iniziata la raccolta di fondi per il film "Casa Base"