Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

La Fiorentina è Campione d'Italia di baseball giocato da ciechi

A Casteldebole (Bologna) presso il campo Leoni si gioca l'atto finale del campionato di baseball per ciechi, che vede di fronte i padroni di casa White Sox Bologna opposti alla Fiorentina.
La prima palla della partita viene consegnata al primo battitore da Alessandro Vaglio e Gianni Lercker, glorie attuali e passate della Fortitudo.
Bologna inizia alla grande con tre valide e due fuoricampo tra prima e seconda ripresa ad opera di Berganti e Sahli e passa a condurre per 4-0, ma la Fiorentina risponde colpo su colpo ed al cambio campo batte 11 valide (tra cui un fuoricampo di Musarella) e segna ben 10 punti alla fine dei primi due inning (vengono giocati due inning per volta).
Al cambio di campo Berganti bissa il fuoricampo, ma la difesa della Fiorentina è impeccabile, limita a quattro valide l'attacco bolognese e subisce solo un punto, mentre nelle riprese di attacco ne segna altri 8 portandosi sul 18-5 dopo 4 riprese complete, grazie ad altre 10 valide (un fuoricampo per Abate).
Quinta e seta ripresa sono interlocutorie ed il divario non cambia, la Fiorentina conduce per 20-7 ed ha saldamente in mano la partita.
Bologna prova a reagire e rimontare nella settima ripresa, ma segna solo due punti sul terzo fuoricampo di Sahli, ed all'ultimo out scoppia la gioia della Fiorentina, che vince per manifesta inferiorità.

Comuniello è il migliore nel box per i vincitori, per lui 8 valide su 8 turni e 3 punti battuti a casa, lo segue Giusi Parisi con 6 valide, tra i finalisti spicca Sahli Driss con 3 fuoricampo e 4 RBI.

 

LA PHOTOGALLERY

LE INTERVISTE

 

Lazzarini scivola in seconda (Bassani)