Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

I Milano Thunder’s 5 conquistano la Coppa Italia di baseball per ciechi

Il tricolore (dopo lo scudetto, questa è la volta della coccarda delle Coppa Italia) rimane a Milano, ma cambia sponda. Dopo la vittoria del campionato da parte dei Lampi, ora sono i Thunder’s 5 a ottenere una importante affermazione.

Si giocava a Bologna, sul campo di Casteldebole, due semifinali (Bologna White Sox – Milano Thunder’s 5 e Roma All Blinds – Lampi Milano) e la finalissima. È stato come sempre emozionante, con tante giocate da non dimenticare, con agonismo e lealtà. Alla fine hanno vinto i Milano Thunder’s 5: sconfitti nel derby in finale i Lampi 8-7, dopo che in semifinale avevano eliminato (9-3) i Bologna White Sox.

La prima semifinale è proprio quella tra le Calze Bianche, mai entrate in partita, e i Thunder’s: sono bastati 7 punti  nelle prime due riprese di  per chiudere il conto. Per i bolognesi il solo Yemane (5 valide su 6 Turni) e Berganti (con 2 rbi e tante “legnate” prese dalla difesa milanese piazzata benissimo) hanno tentato di scalzare il dominio milanese. Nei rossoneri Ghulam su tutti, sia in attacco (4 su 6 con 2 fuoricampo e 4 rbi), sia in difesa (8 assistenze) seguito da Dedaj  (4 su 6 e 2 rbi), Tedoldi (3 su 6 e 1 rbi) e Nesossi  (2 su 6 e 2 rbi).

Molto più equilibrata e “scoppiettante” la seconda semifinale, che ha avuto anche bisogno di una ripresa supplementare per essere portata a termine, dopo la parità al termine delle sette riprese regolamentari.

I Lampi sono partiti subito bene, ma 3 punti non sono stati sufficienti a contenere la squadra romana che, in rimonta, alla quarta ripresa, grazie a un fuoricampo di Bassani, si è ritrovata avanti 9-3. Era quasi sembrato il colpo del knock-out e invece il quinto e sesto attacco dei Lampi hanno prodotto i punti per il Ghulam Milano Thunder's Five festa per il fuoricampo (PhotoBass)pareggio. Nel tie-break decisivi per i Lampi i punti battuti a casa da Dieng, Levantini e Comi.

Anche nella finale è stato necessario il tie-break. Una finale rivincita di quella del campionato e questa volta l’epilogo è diverso. Vantaggio inziale per i Lampi (3-1 al termine del primo inning). Rimonta e contro-rimonta: un continuo gioco a rincorrersi per tutta la gara, con i biancoblu in grado di pareggiare al settimo attacco con un errore della difesa su Comi, in situazione con 2 eliminati. Al supplementare con i Lampi a 0 nel loro attacco, i Tuoni hanno vinto con un fuoricampo a basi vuote di Sarwar Ghulam.

Sabato prossimo, 27 settembre, allo Stadio Gianni Falchi di Bologna, ore 14.00, home-run derby.

Nella foto di copertina di Lauro Bassani l'esultanza dei Milano Thunder's Five dopo la conquista del titolo