Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1
Foto di gruppo Chieti Baseball e Atri-Pineto Baseball con Gilberto Gerali (Luca Giangrande)

Un successo l'incontro di Gerali con gli U12 e U15 del Chieti Baseball

È stato un successo l'incontro che si è tenuto allo Stadio “Santa Filomena” di Chieti Scalo tra il manager della Nazionale maggiore di baseball, Gilberto Gerali, e le ragazze ed i ragazzi u12 e u15 del Chieti Baseball, svolto in contemporanea alla seduta del Consiglio Federale riunitosi nella parte alta della città teatina.Una fase di batting practice (foto Luca Giangrande)

Si è trattato di un vero e proprio allenamento, con Gilberto Gerali che ha avuto non solo l'occasione di divertirsi assieme ai campioncini della società abruzzese (presenti anche maestranze delle più importanti società abruzzesi, come Atoms Chieti, Atri-Pineto e Pescara), ma anche la possibilità di dare consigli tecnici ai protagonisti in campo, tutti attenti alle parole del manager della Nazionale ed entusiasti della sua visita.

Dopo il consueto riscaldamento con coach Franco Giangola, Gerali ha avuto l'occasione di lanciare batting practice e di guidare i giovani atleti ad una corretta postura in battuta, di dare istruzioni in difesa e nella corsa sulle basi prima di una partitella che è servita per chiudere una giornata che ha soddisfatto tutti, ragazzi, allenatori e lo stesso Gerali che, prima del classico “rompete le righe” si è congedato con gli ultimi consigli ed una promessa speciale: “In primavera, prima dell'inizio del campionato, tornerò con un paio di giocatori della Nazionale così per voi sarà una esperienza maggiormente stimolante”. “L'impegno e l'attenzione che avete messo oggi in campo deve esserci per tutta la stagione. Se volete diventare dei bravi giocatori e campioni come spero, dovete mettere ogni giorno sul campo il massimo che potete. Dovete divertirvi ma con il massimo impegno. Prima di tutto c'è la scuola, però quando siete sul Gilberto Gerali si diverte assieme ai ragazzi del Chieti Baseball (foto Luca Giangrande)campo d'allenamento devono essere due ore di divertimento e di massimo impegno”.

A fine evento, altre dichiarazioni importanti da parte di Gerali che ha confermato come sia stata una “esperienza bellissima”. “Per me è la prima volta qui a Chieti, ho accettato l'invito della dirigenza perché non conoscevo la realtà”. “È stata una giornata fantastica come spesso succede quando si sta in mezzo ai ragazzini che han voglia di imparare e che hanno entusiasmo. Una giornata decisamente da ripetere”.

Soddisfatto anche Franco Giangola, coach della società Chieti Baseball, che ha raccontato come questa giornata sia stata importante per i suoi ragazzi: “Con lui c'è stato uno stimolo ed una voglia diversa. I nostri ragazzi sono stati felici della presenza di un tecnico della caratura di Gerali e non vedono l'ora che l'esperienza si ripeta”.

Belle sensazioni anche da parte di Maurizio Faini, tecnico dell'Atri-Pineto Baseball, che ha partecipato anche con i suoi ragazzi: “Fa molto piacere vedere una delle colonne portanti del baseball italiano come il manager della Nazionale venire a seguire questi ragazzi, mescolarsi a loro, dedicare loro del tempo non solo dal punto della sua professionalità e capacità tecnica, ma anche lanciando e giocando insieme a loro. È stata veramente una giornata eccezionale”.

da Chieti, Luca Giangrande

Il Consiglio Federale di Chieti fra impiantistica, promozione ed eventi