Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1
C'è grande fermento nel settore giovanile del Ravenna (www.ravennanotizie.it)

Ravenna rinforza lo staff tecnico della Under 15

Dopo aver potenziato la struttura tecnica per Esordienti e Under 12 con l’acquisizione dell’allenatore venezuelano Cevedo, le attenzioni degli Alligatori Ravenna si sono spostate sul gruppo Under 15, che conta 21 giocatori e che nel 2017 sarà diviso in 2 categorie: Team Allievi e Team Under 15.
Gli Allievi giocheranno con una squadra interamente formata da atleti ravennati (16 giocatori nati nel 2003 e nel 2004), mentre l’Under 15, grazie al progetto di collaborazione siglato con il Forlì, sarà composta anche da 4 o 5 atleti forlivesi (15 giocatori in totale, nati nel 2002 e nel 2003).

In questa prima fase invernale gli staff tecnici di Ravenna e Forlì stanno lavorando per preparare un piano di allenamento comune e, nel contempo, i Consigli Direttivi delle 2 società stanno mettendo a punto gli ultimi dettagli per mettere a disposizione dell’asse romagnolo un pitching coach che possa lavorare in entrambe le realtà con la stessa metodologia e che sia di supporto anche alle altre categorie.
Il piano di preparazione comune per l’Under 15 prevede alcuni allenamenti congiunti in programma nel periodo gennaio-marzo, con la possibilità di organizzare un intero week end di baseball in una struttura attrezzata per allenamenti tecnici, teorici e per il pernottamento tra il sabato e la domenica.

In casa ravennate l’intero gruppo Under 15 ha iniziato da oltre un mese e mezzo la fase di preparazione atletica con un carico fisico maggiore per i nati nel 2002, che sono aggregati all’Under 18 per questi mesi, e con allenamenti tecnici più specifici per i 2003 e 2004, visto che gli Allievi parteciperanno alla Winter League da gennaio a marzo 2017.
Tulli per gli Allievi e Manzanillo per l’Under 15 saranno i manager delle 2 squadre e, oltre ad essere a stretto contatto tra loro, saranno affiancati da coach Fadel e da altri membri dello staff ravennate, che lavoreranno specificamente sui fondamentali durante la settimana.
Ad impreziosire lo staff tecnico dell’Under 15 ci sarà un graditissimo ritorno tra gli Alligatori: Matteo Casadei, attuale responsabile tecnico del Forlì Baseball e manager degli Allievi biancorossi, vestirà il gialloblu ravennate nella duplice veste di accompagnatore degli atleti forlivesi e di bench coach di Manzanillo.
Matteo, 34 anni ravennate, da giocatore ha militato fino alla Serie A2, prima con la maglia del Marina Baseball e poi con quella degli Athletic’s Bologna, per poi terminare la carriera con il Ravenna Baseball. Da allenatore, nonostante la sua giovane età, ha già un curriculum importante: dopo aver allenato le giovanili del Ravenna Baseball per 3 anni (un anno come coach della categoria Ragazzi e 2 come manager della categoria Allievi; ha vinto anche il Trofeo Emilia Romagna con il Dream Team che aveva come punta di diamante Ludovico Coveri), si è trasferito a Godo (all’epoca militante nella Italian Baseball League o IBL) per fare il coach della prima squadra. Dopo 4 anni con una squadra seniores ha deciso di tornare alle giovanili e, sia per motivi lavorativi che per stimoli personali, dalla stagione scorsa ha scelto il Forlì per ripartire da zero, fondando un vero e proprio progetto baseball in una realtà storicamente leader nazionale nel softball.
Il destino del Ravenna e di Casadei tornano, oggi, ad incrociarsi in seguito al già citato accordo firmato tra Alligatori e Forlì il mese scorso.

La società si occuperà ora anche dell’Under 18 e della prima squadra, che stanno già lavorando agli ordini del preparatore atletico Casciello. La dirigenza vuole aggiungere qualità e quantità alla ormai consolidata coppia Schirripa-Vizzati e non esclude un altro arrivo.