Alla sindaca Appendino e all'istituto Candiolo il primo applauso della serata al Passo Buole

Alla sindaca Appendino e all'istituto Candiolo il primo applauso della serata al Passo Buole
13/09/2021
Prima di Belgio-Italia, è stata preparata una semplice cerimonia che ha coinvolto la prima cittadina di Torino e due rappresentanti della Fondazione Piemontese per la ricerca sul cancro, accompagnati dal presidente Andrea Marcon

Lo storico diamante torinese “Passo Buole”, realizzato negli anni Settanta, ha ospitato, prima della seconda uscita europea della nazionale italiana di Mike Piazza contro il Belgio, una semplice cerimonia, alla quale hanno partecipato, accompagnati dal presidente Fibs Andrea Marcon,  la sindaca di Torino, Chiara Appendino, il direttore della Fondazione piemontese Ricerca sul cancro - Istituto di Candiolo (partner della Federazione italiana baseball e softball per questo evento), Gianmarco Sala e il dottor Pasquale Rescigno,  responsabile dell’unità gruppi interdisciplinari ricerca traslazionale di tumori urologici presso l’Istituto di Candiolo, che ha avuto l’onore di tirare la prima palla del match. Dopo però l’esibizione della cantante Ophelia, che ha cantato a cappella l’Inno di Mameli. Gli azzurri, applauditi dalle centinaia di appassionati che hanno gremito lo stadio, sono scesi in campo per la presentazione con una maglia speciale, #sostienicandiolo

In copertina, da sinistra: Gianmarco Sala, Chiara Appendino, Pasquale Rescigno e Andrea Marcon (K73/NADOC)