Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Si avvicina la selezione del 7 luglio per la seconda stagione dell'Accademia

Continuano ad arrivare adesioni per la la selezione per la stagione 2005-2006 dell'Accademia FIBS, che si svolgerà
giovedì 7 luglio agli impianti "Cerreti" di Firenze, essendo il campo del Centro CONI di Tirrenia in quei giorni sottoposto ad interventi di assestamento e manutenzione.
Ricordiamo che è ancora possibile iscriversi
Le società interessate a segnalare giocatori per il try-out possono compilare
la scheda di iscrizione

e inviarla all'Ufficio Nazionali Baseball della FIBS in viale Tiziano 74 a Roma (00196).
Nei prossimi giorni verrà pubblicato nel dettaglio anche il bando di concorso.

L'esperienza della prima stagione della FIBS Academy è ritenuta molto positiva dal Presidente Federale Riccardo Fraccari: "Stiamo analizzando nel dettaglio questo primo anno di lavoro, che è stato importante per tutti: per noi, per gli atleti e per le loro famiglie. Ci sono grandi potenzialità e vogliamo essere in grado fin dall'anno prossimo di apportare quei correttivi che possono migliorare il progetto".
Fraccari è conscio del fatto che qualcuno storce la bocca per una presunta eccessiva attenzione verso il baseball di vertice da parte della FIBS: "Sviluppare il baseball di vertice è la 'conditio sine qua non' per sviluppare la base. Innanzi tutto il successo degli atleti di vertice dà a tutti coloro che si avvicinano al baseball un modello da seguire e un obbiettivo da raggiungere. Inoltre, i risultati positivi del baseball di vertice portano risorse e mezzi di cui poi può beneficiare tutto il movimento".
Per l'Anno Accademico 2005-2006 non è ancora certo quanti studenti-giocatori potranno beneficiare delle borse di studio: "La selezione ci servirà comunque a stilare una graduatoria. Poi faremo una valutazione generale con la Major League Baseball e decideremo quante borse di studio mettere a disposizione".

Il Coaching Resident della Major League Bill Holmberg è soddisfatto del lavoro: "L'unico rammarico è aver iniziato il lavoro a novembre. PEr il resto, non posso che confermare che i risultati sono decisamente positivi, lo dimostrano i valori dei test a cui i ragazzi sono stati sottoposti prima della chiusura dell'Anno Accademico".
Cosa ti proponi per il prossimo anno? "Certamente di migliorare i programmi di allenamento, che dovranno essere maggiormente personalizzati. Più riusciremo ad essere specifici e più saremo efficaci".