Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1
Campionati softball

Bollate e Saronno vicine alla meta nell'ultimo weekend di semifinali in A1 Softball

È ormai alle porte il weekend che stabilirà ufficialmente le due compagini che si contenderanno lo Scudetto in Serie A1 Softball e, se sopra 2-0 MKF Bollate ed Inox Team Saronno sembrano le naturali indiziate per trovarsi faccia a faccia nella serie finale, ancora dovranno compiere un ultimo decisivo passo rispettivamente contro Poderi dal Nespoli Forlì e RheaVendors Caronno.

Poderi dal Nespoli Forlì – MKF Bollate

Se sabato scorso c’era particolare attesa per scoprire quale fosse la reale condizione della Bollate “inedita” di questo 2020 prima dei playoff e come Forlì avrebbe risposto ad un ostacolo del Girone A, la marcia che ci ha portati al “Buscherini” di Forlì dove sabato 26 dalle ore 17 si giocherà gara 3 (con eventuale gara 4 a seguire e gara 5 domenica alle 11) ha certamente sorriso alle lombarde. Un 2-0 nella serie che consegna loro ben tre match point e soprattutto la sensazione di essere una squadra totalmente diversa da quella della regular season: Greta Cecchetti ha lanciato 15 inning dal rientro dopo l’infortunio senza aver ancora subito un punto e con l’attenta guida di Marta Gasparotto dietro al piatto la batteria bollatese infonde timore reverenziale alle avversarie. Cecchetti non è stata intoccabile in gara 1 contro Forlì (6 valide, 1 base su ball, 3 strikeout), ma l’attacco avversario non è mai riuscito a produrre alcun punto nei momenti veramente caldi, ed è questo ciò che ha veramente prodotto una differenza sostanziale nel punteggio della prima sfida in cui le forlivesi hanno schierato in pedana Ilaria Cacciamani (7 H, 4 R, 3 ER, 1 BB, 7 K) in quello che con ogni probabilità sarà il matchup di gara 3.
Anche per gli attacchi la situazione è molto differente: assoluta protagonista a Bollate è stata Amanda Fama – autrice di un grande slam in gara 2 – che, seppur a detta sua non sia ancora nelle migliori condizioni, ha comunque mostrato il miglior softball del suo 2020 nel momento più importante sinora; dall’altra parte la delusione è rappresentata dalla prova opaca di Beatrice Ricchi (0 su 7), ma se Forlì dovesse ritrovare la sua migliore battitrice allora gli scenari potrebbero cambiare. Sempre in casa Forlì il manager Giulio Brusa dovrà ragionare, in caso la serie andasse a gara 4, a chi affidarsi in pedana: Carlotta Onofri, per tutta la stagione numero due del parco lanciatori romagnolo, ha subito 6 punti in 1.2 riprese in gara 2, mentre meglio ha fatto Claudia Banchelli (2 ER in 4.1 IP) – aprendo così un ballottaggio che il coach staff forlivese spera di dover sciogliere.

RISULTATI E CALENDARIO

Inox Team Saronno – RheaVendors Caronno

Riparte sopra 2-0 nella serie anche Saronno che, a differenza di Bollate, avrà davanti al proprio pubblico – dove in stagione non ha mai perso – la possibilità di conquistare per la prima volta nella sua storia la finale Scudetto.
Il doppio punteggio maturato nelle prime due gare (7-1; 8-1) sembra aver già messo una distanza incolmabile tra le due compagini della varesina e con ben sette giocatrici capaci di battere più di una valida l’attacco neroazzurro continua a dimostrarsi una corazzata capace di dare enorme respiro alla coppia della pedana di lancio formata da Alice Nicolini e Veronica Comar, sempre attente e mai realmente impensierite dal lineup caronnese.
Dall’altra parte il team guidato da Argenis Blanco è parso non trovare contromosse all’assalto di Saronno, forse scarico sia a livello fisico che mentale dal rocambolesco spareggio contro le Blue Girls di due settimane fa: Durot e Salis, che in stagione erano riuscite a contrastare il lineup neroazzurro, hanno subito un totale di quindici punti nelle prime sfide di semifinale ed ora dal loro braccio passa un compito ancora più complicato di quello di Pianoro.
Playball di gara 3 sabato 26 alle ore 17, con l’eventuale gara 4 a seguire e gara 5 domenica 27 alle ore 11.

RISULTATI E CALENDARIO

di Nicolò Gatti