Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1
News

Rinviate al 2026 le Olimpiadi Giovanili di Dakar

La proposta di rinvio al 2026 dei Giochi Olimpici Giovanili, in programma a Dakar (Senegal) da sabato 22 ottobre a mercoledì 9 novembre 2022, presentata dal Governo della Repubblica del Senegal, è stata accolta dal Presidente del CIO (Comitato Olimpico Internazionale) Thomas Bach e successivamente approvata dal Comitato Esecutivo del CIO lo scorso mercoledì 15 luglio 2020.

“Il rinvio di Dakar 2022”, si legge nel comunicato presente sul sito web del CIO, “permette al Comitato Olimpico Internazionale, ai Comitati Olimpici Nazionali ed alle Federazioni Internazionali di pianificare al meglio le loro attività già fortemente influenzate dal rinvio dei Giochi Olimpici di Tokyo 2020, dai successivi rinvii dei più importanti eventi sportivi internazionali e dalle conseguenze operative e finanziarie lasciate dalla crisi sanitaria globale”.

“CIO e Senegal comprendono che questa notizia possa risultare frustrante per molti giovani atleti. Questo accordo deriva dalla grande portata delle sfide operative che il Comitato Olimpico Internazionale, i Comitati Olimpici Nazionali e le Federazioni Internazionali stanno affrontando a seguito del rinvio dei Giochi Olimpici di Tokyo 2020. In quest’ottica, il CIO continuerà ad offrire a tutte le Federazioni Internazionali e Comitati Olimpici Nazionali il pieno contenuto dei programmi educativi dei Giochi Olimpici Giovanili”.

Alle Olimpiadi Giovanili del 2022 avrebbe dovuto fare il proprio debutto anche il Baseball5, inserito nel programma olimpico giovanile lo scorso gennaio come sport da medaglia. Adesso, anche il debutto del Baseball5 dovrà attendere fino al 2026 e capire come questo rinvio influenzerà il processo di crescita giovanile del "baseball da strada": “Anche se attendavamo con impazienza il debutto del Baseball5 ai Giochi Olimpici Giovanili, comprendiamo perfettamente le ragioni del rinvio”, ha dichiarato Riccardo Fraccari, Presidente WBSC (World Baseball Softball Confederation). “La WBSC trarrà il meglio da questo rinvio e farà tutto il possibile per trasformare una iniziale frustrazione in una migliore opportunità per i tifosi di Baseball5 di tutto il mondo”.