Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1
Nationals gara 2 vittoria (patch.com)
Altri

Una magica dozzina e i Nationals volano sul 2-0

Continua l'incredibile corsa dei Washington Nationals. La squadra della capitale statunitense sbanca ancora il fortino di Houston col punteggio di 12-3 e sono a metà del percorso verso il primo titolo nella storia della franchigia e il primo alloro per il baseball di Washington dal 1924. Stephen Strasburg vince il duello stellare contro Justin Verlander con l'aiuto di un attacco paziente e cinico, autore di un settimo inning straripante che ha fatto la differenza.
Dopo un primo inning chiuso in parità a seguito del doppio da due punti di Anthony Rendon e del fuoricampo da due punti di Alex Bregman, la partita resta in equilibrio prima dell'ultimo terzo di gara. Gli Astros hanno più occasioni di rompere l'equilibrio, ma per le mazze di Houston il rendimento con i corridori in posizione punto non migliora. Nel sesto attacco texano, Strasburg ha affrontato una situazione pericolosa con due corridori in base e un eliminato, ma limita Carlos Correa ad un pop out e ha eliminato al piatto il pinch-hitter Kyle Tucker. I Nats si caricano dopo l'insidia sventata e Kurt Suzuki riporta Washington in vantaggio con un fuoricampo da un punto ai danni di Justin Verlander, il quale uscirà dopo aver concesso una base su ball. A quel punto la situazione per la squadra di casa degenera. I Nationals riempiono le basi. Howie Kendrick batte una rimbalzante verso il terza base Bregman, che però non riesce ad afferrare la palla e permette al quarto punto di segnare. La valida al centro di Asdrubal Cabrera duplica il margine sul 6-2, poi un singolo corto di Zimmerman, aggiunto all'errore di tiro di Bregman, chiude il forcing sul 8-2.
L'attacco ospite aggiunge altri due fuoricampo per mano di Adam Eaton e Michael Taylor e festeggia in grande stile una vittoria dal peso specifico enorme. I Nationals sono riusciti a battere Cole e Verlander, i due migliori lanciatori della American League, e ora si preparano alle partite casalinghe. I Nationals sono anche favoriti dai precedenti, dato che 22 delle 25 squadre capaci di vincere le prime due partite del Fall Classic in trasferta hanno poi portato a casa il titolo, ma gli Astros non si arrenderanno. 
Gara 3 a Nationals Park si giocherà nella notte italiana di venerdì, alle ore 2:07 italiane, e sarà visibile in diretta su DAZN. I probabili partenti sono Anibal Sanchez per Washington e Zack Greinke per Houston.  
di Kevin Senatore