Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1
Altri

NPB Playoff, Final Stage: Hawks-Giants sarà la Japan Series

E alla fine ne rimasero solo due, Fukuoka SoftBank Hawks e Yomiuri Giants vincono i pennant, rispettivamente, di Pacific e Central League e si sfideranno ora nella Japan Series – quasi annunciata ad inizio stagione – per decretare chi diventerà campione in Nippon Professional Baseball per la stagione 2019.
Gli Yomiuri Giants, squadra più vincente del Sol Levante, conquistano il 37° pennant della loro storia, il primo dal 2013 – quando furono sconfitti in finale dai Tohoku Rakuten Golden Eagles di Masahiro Tanaka. L'ultima Japan Series vinta dai kyojin, datata 2012, è anche l'ultima in cui una formazione della Central League ha trionfato.
Dall'altra parte gli Hawks conquistano il quinto pennant degli ultimi sei anni e volano alla caccia del sesto titolo degli anni '10, che diventerebbe quello della “stella” e consacrerebbe ulteriormente la più grande dinastia degli ultimi anni.

Questa sarà l'undicesima volta che Giants e Hawks si affrontano in una Japan Series. Lo storico è totalmente dalla parte dei capitolini, che hanno vinto nove dei dieci scontri – compreso il più recente, nel 2000 – con l'unica vittoria degli Hawks arrivata nel 1959.

Per giungere sino a questo punto gli Hawks hanno calato lo sweep, sul campo, nei confronti dei Saitama Seibu Lions che, incapaci di sfruttare il miglior piazzamento in stagione regolare, crollano anche nella quarta gara della Climax Series sotto i colpi dell'attacco di Fukuoka, che batte 17 valide nel 9-3 finale. Grande protagonista di serata Imamiya, autore di un 5 su 5 in battuta con tre fuoricampo e 6 RBI con cui si assicura la miglior singola prestazione in questi playoff e consente ai suoi di staccare un biglietto per la finale. A completare il festival offensivo degli Hawks, con otto dei nove titolari con almeno una valida, ci pensano Gracial (fuoricampo), Kai e Hasegawa (doppio) per dare agli Hawks un'altra agevole vittoria respingendo le offensive dei Lions tentate da Yamakawa (fuoricampo, 2 RBI) e Mejia (fuoricampo).

Piccola rimonta per i Giants contro gli Hanshin Tigers, con i ragazzi del Kansai che battono solamente due valide in tutta la partita contro Takahashi ed il bullpen di Yomiuri, tra cui il doppio di Oyama nel secondo inning spinto poi a casa dalla volata di sacrificio di Itohara. È di fatto l'unico sussulto dei Tigers, perché dal momento in cui i Giants colpiscono per la prima volta i lanci di Nishi la partita svolta: Okamoto batte il fuoricampo del pareggio, mentre un ragionato squeeze bunt di Maru porta avanti in maniera defintiva i padroni di casa, poco prima di chiudere i conti sul 4-1 con l'home run di Guerrero. Dal settimo inning in poi nessun battitore dei Tigers è in grado di giungere salvo in base e de la Rosa può ottenere una semplice salvezza che scatena la festa del Tokyo Dome.

La Japan Series, al meglio delle sette partite con lo schema 2-3-2, inizierà sabato 19 ottobre dal Fukuoka Yahuoku! Dome di Fukuoka.