Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1
Il presidente federale Marcon con i vice De Robbio e Mignola ed il segretario generale Curti (2f/FIBS)
Federazione

Nella seduta romana del Consiglio Federale decisi i ripescaggi dei vari campionati e approvato il budget 2020

L'ultima seduta 2019 del Consiglio Federale svoltasi a Roma si è aperta con le rituali comunicazioni del presidente a cui ha seguito l'approvazione del verbale della seduta dello scorso 29 novembre.
L'attenzione dell'organo federale di governo è quindi passata all'analisi e alla conseguente approvazione del budget 2020. Il documento espone un risultato positivo di poco meno di € 800.000,00 destinati al completamento del piano di rientro (insieme al presunto risultato di esercizio 2019) e alla ricostruzione del patrimonio netto federale. In questo modo sarà possibile rispettare il piano originale di rientro concordato con il CONI. Le maggiori risorse assegnate da Sport e Salute consentiranno di incrementare le attività sportive e promozionali della Federazione, anche in considerazione degli indirizzi assegnati dal CONI e da Sport e Salute.

Dopo aver esaurito le altre pratiche amministrative e aver deciso l'abbassamento della quota del tesseramento giovanile portandola a € 5, si è passati all'attività federale con la ratifica delle affiliazioni e con alcune nomine. Confermati come presidenti di CNT (Comitato Nazionale Tecnici), CNA (Comitato Nazionale Arbitri) e CNC (Comitato Nazionale Classificatori), Fabio Borselli, Pierfranco Leone e Anna Maria Paini, con la nomina anche dei rispettivi direttivi. La fase delle nomine è proseguita con le scelte dei responsabili regionali di tecnici, arbitri e classificatori per poi passare alla conferma di Rodolfo Cristin come Designatore Nazionale e alle nomine dei designatori zonali, dove l'unico cambio riguarda l'entrata per Zona 1 di Luigi Pane, e regionali. In tema di Commissione Organizzazione Gare sarà sempre Andreino Parentini alla guida dell'organo che, in qualità di presidente, sarà coadiuvato dai confermati Stefano Pieri e Armando Stefanoni per, rispettivamente, la serie A2 e la serie B baseball. La COG Giovanile va in capo ad Andreino Parentini che si avvarrà della collaborazione di Armando Stefanoni. 

Dopo la sosta per il pranzo, i lavori del Consiglio Federale sono ripresi con l'attività agonistica riguardante tutti i campionati di baseball e softball. Nel softball, in serie A1 dove il quadro delle iscritte era completo, è stato ratificato il calendario presentato dalla COG che vedrà il playball il 28 marzo. In serie A2 softball, constata la rinuncia di 3 squadre delle 16 aventi diritto, l'organo federale ha esaminato, e accolto, le richieste di ripescaggio arrivate dall'Avigliana Rebels e dal White Tigers Massa. Decisi anche i gironi che saranno così composti: nel gruppo A (7 squadre) inserite La Loggia, Avigliana, New Bollate, Legnano, Nuoro, Supramonte e Crocetta, mentre nel raggruppamento B (8 squadre) ci saranno Stars Ronchi, Castionese, Rovigo, Old Parma, Massa, White Tigers Massa, Macerata e Unione Fermana. Insieme alla ratifica dei gironi è stato "licenziato" anche il calendario della seconda serie di softball (prima giornata il 4-5 aprile), che nei prossimi giorni sarà reso disponibile sul sito federale.

L'attenzione si è quindi trasferita sui campionati di baseball partendo dalla massima serie. Appurato che si sono iscritte 7 delle 8 aventi diritto, il Consiglio Federale ha esaminato le domande di ripescaggio arrivate per la serie A1 baseball. Ha quindi deciso di ripescare Collecchio, Grizzlies Torino e Nettuno 2 portando a 10 le squadre partecipanti alla massima serie 2020 con il blocco delle retrocessioni e la previsione di 2 promozioni dalla A2 per portare a 12 le società nel 2021. Deciso anche l'abbassamento della tassa gara in regular season, equiparandola a quella della serie A2.

A cascata il Consiglio Federale ha esaminato la situazione della serie A2 baseball che, in seguito ai ripescaggi in A1, vedeva 18 iscritte. Accolte le richieste di ammissione alla seconda serie di Montefiascone, Nettuno 1945, Paternò Red Sox e Rimini Baseball, il campionato vedrà ai nastri di partenza 22 squadre che saranno divise in 4 gironi, 2 da 6 e 2 da 5 società, mantenendo il format che la A2 baseball ha avuto nel 2019.

L'ultimo campionato sotto la lente di ingrandimento del Consiglio Federale è stato la serie B baseball dove erano ben 9 le richieste di ripescaggio a fronte di 22 iscrizioni completate. Anche in questo caso sono state accolte tutte le domande portando a 31 le partecipanti che saranno divise in 4 gironi, stesso format del 2019, con uno dei raggruppamenti che sarà a 7 squadre.

da Roma, Fabio Ferrini