Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1
Marco Sabbatani raggiunge la seconda base. In difesa Maikel Caseres (PhotoBass)
Campionati baseball

San Marino fa sua la serie contro il Godo Baseball

Il Godo Baseball (3-8) parte forte, segna per primo e sembra riuscire a controllare la partita con l’ottimo inizio di Luca Bortolotti, ma al San Marino (10-1) bastano due riprese per tornare in partita e mettere la parola fine all’incontro, vinto con il risultato di 12-1 con la partecipazione dei fuoricampo di Federico Celli (1-2, 2 RBI) e Maikel Caseres (2-3, 4 RBI). La squadra di Mario Chiarini porta dunque a cinque partite la striscia vincente e si aggiudica, con una partita di anticipo, la serie in salsa romagnola contro il Godo.

L’incontro sembra non iniziare a favore del San Marino, tormentato da un inizio gara fulmineo da parte di Luca Bortolotti, autore di due strikeout nel primo inning contro le mazze più calde dei nove schierati da Mario Chiarini: Lole Avagnina e Federico Celli. Come se non bastasse, Nicola Garbella sembra essere incappato in una giornata no, costretto a subire l’aggressività dei battitori di Marco Bortolotti. I padroni di casa, infatti, partono forte con una rimbalzante di Luca Servidei che si perde nella parte destra del campo, e proseguono mangiandosi le mani subito dopo, su una battuta alta e lunga di Paolo Tanesini che mette in difficoltà l’esperto Mattia Reginato e cade vicino al muro senza però permettere arrivi in base perché Luca Servidei parte in ritardo dalla prima base ed è costretto ad accontentarsi dell’arrivo in seconda. È nel secondo inning però che la formazione di casa riesce a rompere lo zero a zero approfittando dei problemi di controllo di Nicola Garbella, che inaugura la seconda ripresa concedendo una base ball a Marco Sabbatani, bravo poi ad arrivare in seconda base su un lancio poco pulito del partente sanmarinese. Sono quindi due groundout, di Francesco Fuzzi e di Eugenio Monari, a spingere l’ex ricevitore di Fortitudo Bologna e Castenaso a casa base per il primo punto della partita.

Luca Bortolotti fa sognare la squadra di casa con tre inning perfetti conditi da un totale di quattro strikeout, ma nel quarto inning accusa problemi con il comando dei lanci ed il San Marino questa volta non si fa attendere: con le basi piene (basi ball su Celli e Caseres ed un colpito su Reginato) una rimbalzante centrale di Simone Albanese produce il sorpasso, mentre un lancio pazzo causa il momentaneo 3-1 in favore del San Marino. Questa volta i ruoli si ribaltano, con Nicola Garbella che chiude in maniera sontuosa il quarto inning con due strikeout su Mattia Bucchi e Marco Sabbatani, e quindi la sua giornata sul monte di lancio, terminata dopo nove out consecutivi proprio a partire dal secondo. San Marino è ormai galvanizzato e nel quinto inning riesce a chiudere la contesa segnando cinque punti contro Luca Bortolotti (rimpiazzato dopo un singolo del primo battitore Lorenzo Di Fabio) e Paolo Brezzo, che comincia dimostrando problemi di controllo e, con le basi piene, è vittima anche della sfortuna, quando una battuta di Mattia Reginato si stampa contro il cuscino di terza rotolando lentamente lungo la linea e permettendo due arrivi a casa base. Poco più tardi arriva anche il momentaneo 7-1 con una battuta di Maikel Caseres, arrivato successivamente a punto su lancio pazzo. La partita scorre via con due solide riprese da rilievo dell’ex Godo Luca Di Raffaele (tre strikeout nel quinto inning ed un doppio gioco per porre fine al sesto attacco ravennate) ma prima di terminare offre i fuoricampo da due punti di Federico Celli (quinto stagionale) e Maikel Caseres su due lanci sbagliati di Marco Pizzolini.

IL TABELLINO

CALENDARIO, RISULTATI E CLASSIFICA

LINK AL PLAY-BY-PLAY

FIBSTV

di Luca Giangrande

Serie A1 Baseball: lotta a distanza Bologna-San Marino; Parma Clima in cerca di riscatto