Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1
Campionati baseball

Al via l'ultimo turno di regular season del campionato di A1 Baseball

Si appresta a giungere alla sua conclusione la stagione regolare del campionato di Serie A1 Baseball, che tra venerdì e sabato vedrà sei squadre in campo per il settimo turno di ritorno. Per la parte importante della classifica non resta più molto da assegnare, a parte le posizioni dal secondo al quarto posto: l’UnipolSai Bologna, che venerdì e sabato (ore 20) ospiterà al “Falchi” il Godo Baseball, ha infatti ormai conquistato da settimane il primo posto mentre il San Marino, dopo aver perso matematicamente la possibilità di chiudere al secondo posto (in possesso del Sipro Nettuno City, riposa), è chiamato a vincere almeno una delle due partite di sabato (ore 15.30 e 19.30) contro i Rangers Redipuglia, per assicurarsi la terza piazza. Allo stesso modo il Parmaclima (venerdì e sabato rispettivamente alle 20.30 ed alle 21 contro l’Autovia Castenaso) ha ancora la possibilità di guadagnare una posizione in classifica, ma per fare questo, oltre a vincere contro la squadra di Marco Nanni, deve sperare nei successi dei Rangers Redipuglia e cercare di segnare più punti possibili per guadagnare i favori del Team Quality Balance nel caso di arrivo a pari merito con il San Marino.

In attesa dell’inizio dei play off scudetto, il “Gianni Falchi” aprirà per l’ultima volta in regular season per ospitare un Godo Baseball reduce da due brutte sconfitte rimediate la settimana scorsa contro il San Marino, dove la squadra di Bortolotti ha pagato certamente gli effetti di un reparto lanciatori corto incassando 27 punti in 14 riprese. La squadra romagnola non può più migliorare la propria classifica ma ha la possibilità di chiudere il suo 2019 cercando di vincere almeno una partita contro la UnipolSai Fortutido Bologna, dando così continuità ad una serie di tre vittorie consecutive interrotta proprio con le due sconfitte contro il San Marino. A questo proposito il manager Marco Bortolotti dovrà sperare nelle giornate positive dei lanciatori Jorge Hernandez e Matteo Galeotti, che avranno come al solito il compito di alleggerire un bullpen che ha dovuto prendere atto della defezione di Luca Di Raffaele. Non sarà comunque facile perché di fronte avranno una UnipolSai Bologna con lo sguardo volto sì alla postseason, ma con l’intenzione di ben figurare nell’ultima di regular season dinanzi al proprio pubblico. I campioni d’Italia e d’Europa in carica sono superiori al Godo sotto tutti i punti di vista come del resto conferma anche una classifica che li vede dominatori del campionato. I felsinei sono reduci da sette vittorie di fila ma nelle ultime due partite contro il Castenaso non hanno imposto il gioco dall’inizio alla fine come spesso hanno fatto in questa stagione. La partita riservata al lanciatore straniero dovrebbe vedere tranquillamente Raul Rivero sul monte di lancio mentre per la sfida riservata ai lanciatori comunitari potrebbe esserci ballottaggio tra Alex Bassani e Andrea Pizziconi.

Venerdì al “Bondi” e sabato al “Cavalli” andrà in scena il derby emiliano tra l’Autovia Castenaso ed il Parmaclima, una serie che la squadra di Gianguido Poma deve categoricamente portare a casa se vuole avere qualche possibilità di migliorare di una posizione la propria classifica. Dopo aver ormai festeggiato l’accesso ai play off per il secondo anno consecutivo, il Parmaclima si è regalata un lanciatore in più: parliamo di Yulman Ribeiro, 34enne lanciatore destro di nazionalità venezuelana ma con passaporto portoghese. Il nuovo lanciatore del Parmaclima vanta una lunga esperienza in Italia dal 2009 al 2017 vestendo le divise di UnipolSai Bologna, San Marino, Godo, Novara e per ultimo Fiorentina, prima di giocare le ultime due stagioni in Spagna con i Valencia Astros. Il giocatore è già arrivato in città per mettersi a disposizione di manager Poma, ma non è scontato vederlo sul monte per le due partite di questo fine settimana. Il suo arrivo è utile per dare maggiore profondità allo staff del pitching coach Stefano Bolzoni in vista degli incontri di postseason, considerando l’assenza di Owen Ozanich. Poma potrà dunque contare sulla sicurezza Casanova e su un Mattia Aldegheri in crescita ma che deve ancora dimostrare di saper reggere il monte nella partite che contano. Contro il Castenaso che si presenterà all’appuntamento privo di un lanciatore nonché capitano Riccardo Bassi, il Parmaclima potrà contare su un attacco in chiara ripresa che in questa stagione ha segnato 142 punti contro i 177 subiti dall’Autovia di Castenaso di Marco Nanni che non può prescindere dalle prestazioni di Aliangel Lopez (3.45 di PGL in 11 partenze e 62.2 riprese lanciate), l’unico, in squadra, tra i lanciatori con almeno 2 partenze ad avere una ERA inferiore a 7.

Sabato a Serravalle il San Marino chiuderà la propria stagione regolare con un doppio confronto con i Rangers Redipuglia, che la settimana scorsa hanno ricevuto la certezza del mancato accesso ai playoff. Il San Marino, sotto nel Team Quality Balance, non può più impensierire il Nettuno City per il secondo posto, festeggiato la settimana scorsa con un successo proprio sui Rangers Redipuglia, ma può comunque festeggiare il terzo posto in campionato vincendo almeno una delle due partite del doppio incontro. Per raggiungere questo obiettivo ed arrivare a disputare la semifinale play off contro la squadra di Gary Villalobos, Mario Chiarini, la cui squadra ha vinto le ultime tre partite con un profitto di 28 punti contro Autovia Castenaso e Godo Baseball, può puntare su un attacco in forma e rappresentanto dalle recenti prestazioni di Flores, Romero, Giordani, Celli e Mattia Reginato grandi protagonisti degli ultimi incontri, e su un monte di lancio che, della A1 Baseball, è il reparto migliore per ERA. Carlos Quevedo e Alessandro Maestri (protagonista nell’ultima settimana di un no-hit combinato assieme a Mazzocchi ed al rientrante Valerio Simone) avranno dunque il compito di tenere a bada Renzo Martini (ad un passo dall’aggiudicarsi il titolo di battuta grazie ad una media battuta di .429), Efrain Contreras e Hidalgo, i battitori più pericolosi del lineup di Frank Pantoja. Per quanto riguarda il monte di lancio giuliano spazio come al solito a José Escalona e ad Eduard Pirvu, che la settimana scorsa è stato protagonista, assieme a Matthias Zotti, nella vittoria in gara 2 contro il Sipro Nettuno Baseball City.

È possibile seguire le partite grazie al servizio live play-by-play fornito dal Comitato Nazionale Classificatori.

CALENDARIO

STATISTICHE

CLASSIFICA

di Luca Giangrande

LINK AL PLAY-BY-PLAY

PHOTOGALLERY